Seguici

Blucelesti forever

Blucelesti Forever – Nicola Corrent

Condividi questo articolo sui Social

Cuore, classe, personalità e attributi: il calcio non è fatto solo di tecnica.
Se, nella tua carriera, riesci a essere il capitano della tua squadra e, prima, lo sei stato anche in quella dei tuoi acerrimi rivali, dentro hai qualcosa di speciale.

Nicola Corrent, piedi fatati e mentalità da ultras, nel corso del suo lungo ed emozionante cammino ha vestito la “10” di Hellas Verona, la sua squadra del cuore e la squadra che rappresenta la città in cui è nato, e Napoli, che con i gialloblù condivide una ricambiata opinione negativa.
Dentro di lui, sin dai primi calci al pallone, ha sempre arso la passione per il calcio nella sua forma più pura, forgiata poi in adolescenza con la costante presenza nella Curva Sud del “Bentegodi”, anima del tifo veronese.
Quando poi hai partecipato alla scalata dalla C1 alla Serie A con il Como, è chiaro che Lecco non rappresenta una delle mete più facili che potresti scegliere.
Arrivato in riva al lago nel 2009, si guadagnò adrenalina in dosi massicce contro il Foligno, quando realizzò un gol da attaccante vero fuori tempo massimo e venne abbracciato sotto la Curva Nord da compagni e tifosi: una goduria vera per chi sa veramente cosa si prova a stare dall’altra parte della recinzione.
Un infortunio muscolare lo mise fuori dai giochi prima dei tempi e il suo rientro nell’anno solare successivo non bastò a rianimare una squadra già moralmente retrocessa. Il fatto in questione si registrò sulla punta opposta del lago, l’ultimo posto in cui i tifosi blucelesti vorrebbero assistervi.

Un veronese con il cuore ultras, ecco perchè Nicola Corrent è un “Bluceleste Forever”.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

 

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Blucelesti forever