Canoa: tre lecchesi in ritiro con la Nazionale a Mantova

Altro... Nessun commento su Canoa: tre lecchesi in ritiro con la Nazionale a Mantova

Tre lecchesi in azzurro. Nicola Ripamonti, Alessandro Gnecchi e Kwadzo Klokpah sono attualmente a Mantova con la Nazionale italiana di canoa dopo avere brillantemente convinto nelle selezioni della scorsa settimana. Un motivo di orgoglio per la Canottieri Lecco (in particolare gli allenatori Giovanni Lozza e Luisa Gilardi), per quale gareggiano Gnecchi e Klokpah e nella quale è cresciuto il finanziere Ripamonti.
Proprio il ballabiese sta vivendo un ottimo periodo. Il ct Guglielmo Guerrini lo ha inserito, con Giulio Dressino sul K2 (nella foto), al centro del progetto per Tokyo 2020. «Sono felice ed estremamente entusiasta di questo progetto – spiega Ripamonti – Per ben 17 anni ho sognato e bramato questo momento. Il 2016 è stato l’anno della mia vita. La mia prima Olimpiade in K2 con un ottimo risultato, ho conosciuto la mia futura moglie, una donna straordinaria, l’amore della mia vita e senza di lei nulla di questo sarebbe stato possibile. Entriamo nel 2017 con un progetto cosi importante che mi porterà là dove ho sempre sognato. Dopo la mia prima esperienza in Brasile, ci aspettano quattro anni intensi: il nostro unico obiettivo è vincere».
Anche Alessandro Gnecchi ha brillato a Mantova, nel K1 sulle distanze brevi, e anche lui parteciperà alle prossime gare internazionali, Coppa del mondo a Szeged, Campionati europei a Plodviv e Campionati del mondo a Racice. «Le selezioni sono andate bene – commenta Gnecchi – Sono riuscito a essere il più forte sui 500 metri e il numero tre sui 200. Obiettivo per questa stagione è riuscire a “costruire” un bel K4 500 per andare a gareggiare all’estero e cercare di raggiungere buoni risultati».
Convocato per la prima volta in azzurro, nella paracanoa, è il derviese Kwadzo Klokpah, vicecampione italiano dei 500 e dei 3.000 metri di paracanoa e bronzo sui 200 ai Campionati italiani del 2016. «Una grande soddisfazione per me che da questo Paese ho avuto tanto e a cui spero di poter restituire con il mio impegno nello sport – ha commentato il ragazzo – Difficile spiegare la gioia e l’emozione di un risultato come questo, un risultato a cui ogni sportivo ambisce nella sua carriera».

Author

Stefano Bolotta
Stefano Bolotta

Nato nel 1979, giornalista professionista, appassionato di sport. Per anni commentatore televisivo degli incontri della Calcio Lecco. Autore del romanzo "Deathpoint".



Search

Back to Top


LeccoChannelNews.it è Quotidiano On Line di proprietà di Sky Blue S.r.l. - Autorizzazione Tribunale Lecco n° 04/2012
Direttore Responsabile : Matteo Bonacina - Tutto il materiale presente su questo sito è di proprietà di Sky Blue S.r.l., che dovrà autorizzarne l'eventuale utilizzo.