Seguici

Canottieri

Pompele: «Con Ratti, Caglio e Patetta la stagione d’oro del nuoto lecchese»

Condividi questo articolo sui Social

Giovani nuotatrici lecchesi sul tetto d’Italia. A Roma, dove si stanno svolgendo i Campionati italiani Giovanili (le ultime gare sono in programma oggi), il Team Nuoto Sport Management-Canottieri Lecco ha fatto incetta di medaglie, confermando così la propria forza.

Sugli scudi due ragazze che hanno appena conquistato medaglie agli Europei giovanili, Martina Ratti e Michela Caglio. Ratti, ai Tricolori, ha vinto l’oro nei 400 misti Ragazze sfiorando il recordi italiano che già le appartiene, aggiungendo l’argento nei 200 farfalla, mentre Caglio ha fatto suo il titolo negli 800 stile. Entrambe, insieme all’altra lecchese Angelica Angiletta, hanno fatto parte della staffetta 4×200 stile salita sul terzo gradino del podio. Ludovica Patetta ha conquistato invece il bronzo nei 400 misti Juniores.

«Questi risultati arrivano a coronamento di una stagione fantastica – commenta il direttore tecnico del team di stanza al Bione, Maurizio Pompele – Pensavo che le ragazze fossero un po’ stanche, invece si sono confermate nell’élite nazionale dopo i podi internazionali in Ungheria. Abbiamo ottenuto 19 medaglie agli Italiani Invernali, i podi agli Europei e ora agli Estivi. Quello lecchese è il team di Sport Management più forte. Confermiamo la crescita dirompente del movimento e ne siamo molto orgogliosi: significa che al Bione si lavora in maniera ideale, perché riusciamo a fare risultati di alto livello con diverse atlete. E dietro ce ne sono altre pronte a esplodere. Nel nostro territorio non c’era mai stato niente di simile, stiamo scrivendo la stagione d’oro del nuoto».

Condividi questo articolo sui Social

Ridimensiona il testo

A A A

.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

 

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Canottieri