Seguici

Canoa

Sette ori e tre argenti: agli Italiani di velocità è grande Lecco

Condividi questo articolo sui Social

Sette ori e tre argenti, e il tricolore si tinge di bluceleste. I Campionati italiani di velocità Senior hanno chiuso la stagione della canoa all’Idroscalo di Milano, e come sempre non sono mancate le soddisfazioni per gli atleti lecchesi.

Nicola Ripamonti si è preso l’ennesimo scudetto della sua notevole carriera, a bordo del K4 1.000 con Alberto Ricchetti, Mauro Crenna e Matteo Torneo. In 3’07″96, il quartetto delle Fiamme gialle ha anticipato Cus Milano e Canottieri Aniene. Non pago, il ballabiese ha bissato il titolo tricolore nel K2 1.000, ribadendo che la coppia migliore in Italia è quella giunta in finale a Rio 2016, ovvero Ripamonti-Giulio Dressino; 3’22″69 il tempo per l’oro, ma favoloso anche l’argento conquistato dalla Canottieri Lecco (3’31″85) con Claudio Anderis e Alessandro Bonacina, davanti alla Canottieri Ticino.

Lo scudetto è finito inoltre sul petto di Kwadzo Klokpah, altra punta bluceleste, che ha fatto suoi i titoli nel KL3 della paracanoa (4’36″93) e anche sulla distanza dei 100 metri, oltre all’argento nel KL3 alle spalle di Simone Giannini.

Sulle distanze brevi, dominatore assoluto del K1 500 è stato Alessandro Gnecchi: in 1’40″19 il portacolori della Canottieri Lecco ha bruciato sul traguardo Mauro Crenna e Andrea Di Liberto. Sui 200 metri, Gnecchi si è dovuto accontentare dell’argento.

Nel K2 500 solito show di Ripamonti e Dressino, ma il finanziere di Ballabio ha aggiunto alla collezione anche il titolo sul K4 500 delle Fiamme gialle sempre con Dressino, Torneo e Ricchetti (1’26″66), portando a quattro ori il bottino personale dell’edizione 2017.

Nella paracanoa, Klokpah si deve “accontentare” del secondo posto e dell’argento nel KL3 alle spalle di Simone Giannini.

La premiazione del K2 1.000 bluceleste d’argento

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

 

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Canoa