Seguici

Vela

Video | Cariboni: «Canottieri vicina al sociale con Interlaghi e Interlaghina»

Condividi questo articolo sui Social

Il presidente evidenzia gli aspetti più interessanti delle manifestazioni veliche: sostenere i bambini bisognosi e ricordare Pietro Vassena

Con Marco Cariboni, presidente della Canottieri Lecco, durante la presentazione di Interlaghi e Interlaghina ci siamo soffermati sugli aspetti extrasportivi. In acqua, fendendo le onde del lago, protagoniste saranno le barche, grandi e piccole, e i loro velisti. Fuori, però, a vincere saranno i buoni propositi e la sensibilità.

«La Canottieri punta sempre più al sociale e al solidale – spiega Cariboni – Un primo esperimento positivo è stato effettuato con la Sei ore di nuoto in piscina, che ha permesso di raccogliere una buona cifra da devolvere. Lo stesso faremo con le regate veliche. Raccoglieremo parte della quota che i partecipanti verseranno all’iscrizione. Lo scopo è aiutare l’associazione Flying Angels che si occupa di raccogliere fondi per acquistare il biglietto al bambino in difficoltà che per essere operato o visitato deve andare dall’altra parte del mondo».

Non solo. La Canottieri Lecco celebrerà anche la figura del grande inventore Pietro Vassena. «Il papà del famoso sommergibile “C3” che raggiunse le profondità maggiori del lago quando, era il 1947, le altre Nazioni più evolute della nostra non erano in grado di farlo. Buona parte dei suoi esperimenti li faceva qui in Canottieri. Abbiamo un forte legame con lui e con la famiglia Vassena».

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

 

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Vela