Seguici

Pallamano

Video | Quinto ko, è crisi Molteno: i nuovi acquisti non girano, bene solo i giovani

Condividi questo articolo sui Social

Col Cassano Magnago la quinta sconfitta in cinque giornate. L’avventura della Pallamano Molteno in Serie A1 è già compromessa

Sabato sera, in casa contro il Cassano Magnago, è maturato un altro ko per il Molteno, il peggiore finora. Non nel risultato, 19-20, quanto nella prestazione offerta dagli uomini di coach Gaspare Scalia: abulica, soprattutto a livello offensivo.

«Con 20 gol non si può mai vincere in questa categoria – è l’amaro commento del dirigente Gianni Breda – Siamo molto delusi, anche l’allenatore lo è, perché alcuni giocatori non stanno ripagando le attese. In settimana dovremo trovarci e prendere delle decisioni».

Sul banco degli imputati i nuovi acquisti, presi per far compiere il salto di qualità alla squadra e finora incapaci di concretizzarlo. Bene, quando schierati, i giovani che lo scorso anno conquistarono lo Scudetto Under 20. L’impressione è che Scalia possa dare fiducia a questi elementi da qui a fine stagione, favorendo la loro crescita. Eloquenti, ieri, i sei gol realizzati da Giacomo Redaelli, terzo sinistro, nel solo secondo tempo.

Il tabellino
Molteno – Cassano Magnago 19-20 (p.t. 8-11)
Molteno: Redaelli M, Thiaw, Alonso 1, Galizia L. 1, Redaelli G. 6, Mella G. 1, Alvarez 4, Dell’Orto 1, Marzocchini, Ochoa 2, Garroni 1, Brambilla 2, Panipucci, Galizia. All: Gaspare Scalia
Cassano Magnago: Ilic, Fantinato 4, Bassanese 1, Popovic 3, Cenci, La Mendola, Saitta 1, Gallazzi 2, Bellotti 1, Dorio, Decio 2, Bortoli 6, Calandrino. All: Davide Kolec
Arbitri: Vizzini – Guttadauro

Condividi questo articolo sui Social

Ridimensiona il testo

A A A

.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

 

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Pallamano