Seguici

Rugby

Rugby Lecco, Gheza: «I giovani crescono, la Serie B fa il suo dovere»

Stefano Gheza riprodotto in das dall'artista lecchese Anna Frigerio
Condividi questo articolo sui Social

Il presidente della società bluceleste soddisfatto dall’avvio della squadra in Serie B: sconfitte solo con le big del campionato. Bene le giovanili

In linea con le aspettative. Nonostante le quattro sconfitte in sei giornate di campionato in Serie B. Stefano Gheza, presidente del Rugby Lecco, parla di «momento positivo» per la squadra allenata da Sebastian Damiani.

«Contro Bergamo è arrivata una vittoria preziosa – racconta – perché si trattava di uno scontro diretto, una rivale dietro di noi in classifica. Le sconfitte, finora, sono maturate contro formazioni di vertice che puntano alla promozione. Con Monferrato siamo stati anche sfortunati. Direi che i risultati sono in linea con le attese. Tante avversarie si sono rinforzate mentre noi non abbiamo professionisti e proseguiamo con la nostra filosofia di valorizzazione dei giovani».

A tal proposito, le formazioni blucelesti si stanno ben comportando. «Bellissima vittoria per l’Under 18 – prosegue Gheza – Battere il Cus Milano in questa maniera è una grande soddisfazione. Risultati simili testimoniano la bontà del lavoro portato avanti dallo staff tecnico. Anche l’Under 16, nonostante sia giovanissima con tanti elementi al primo anno, si sta disimpegnando in maniera positiva. E i numeri del Minirugby sono in continua crescita».

Il campionato di Serie B affronterà ora la prima sosta stagionale. Si tornerà in campo il prossimo 3 dicembre con il derby a Sondrio, un appuntamento sempre segnato in rosso sul calendario.

Una curiosità: nella foto, Stefano Gheza riprodotto in das dall’artista lecchese Anna Frigerio.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

 

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Rugby