Seguici

Calcio

Calcio, gli ex Vignali e Bodini: “C’è rammarico, ma il Lecco vale le prime del campionato”

Cassiano Bodini al "Rigamonti-Ceppi"
Condividi questo articolo sui Social

Lecco rimane Lecco, anche con due anni di lontananza.

Nonostante non siano praticamente stati della partita entrambi, eccezion fatta per uno scampolo finale del brasiliano, Paolo Vignali e Cassiano Bodini hanno e hanno lasciato un buon ricordo al “Rigamonti-Ceppi”, dove sono tornati da avversari. Il Ciliverghe Mazzano ha fatto un figurone all’ombra del “Resegone”, facendosi sfuggire la vittoria proprio sull’ultima palla della gara.

“Peccato non aver chiuso la gara, abbiamo costruito tanto, ma se queste partite non le chiudi subito poi rischi di non vincerle. Lecco? Mi ha fatto sentire a casa, qui sono stato veramente bene”, ha raccontato Bodini in sala stampa. Infortunato, Vignali non ha potuto nemmeno sedersi in panchina, sicuramente non senza “rosicare” un po’: “Abbiamo fatto una buona gara, provando a giocare sempre a palla a terra – spiega “Vigno” -. C’è rammarico per il gol preso al 94′, il pari complessivamente ci sta, ma è chiaro che non possiamo essere del tutto soddisfatti. Da avversario vedo un buon Lecco, fatto con le idee giuste, alla lunga arriverà al livello di Rezzato e Pro Patria là in alto”. Il bluceleste sarebbe potuto essere anche il suo presente: “Quest’estate c’è stata l’opportunità di rientrare qui, ma alla fine è finito tutto in niente. A dicembre? State già bene così (ride, ndr).”

Condividi questo articolo sui Social

Ridimensiona il testo

A A A

.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

 

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio