Seguici

Basket

Marinò out per infortunio, la Np Olginate ingaggia Cardellini

Condividi questo articolo sui Social

Dopo la frattura alla mano del capitano, i biancoblu sono tornati sul mercato ingaggiando Mattia Cardellini, play di scuola Pesaro

Un innesto prezioso per coach Alessandro Galli. Recuperato Paolo Colnago, ceduto Marco Planezio, in casa Np Olginate si è dovuto fare i conti con l’infortunio occorso a un’altra pedina fondamentale quale Matteo Marinò. Il ds biancoblu Fabio Ripamonti non ha perso tempo, ingaggiando Mattia Cardellini, forte play di scuola Pesaro.

«Non potevamo affrontare i prossimi due mesi in cui ci giocheremo l’intera stagione con un roster ridotto», ha commentato il ds. «L’infortunio del nostro capitano ci ha messo in ginocchio ma siamo riusciti subito a trovare un ottimo sostituto. Adesso torniamo al lavoro per coprire anche il vuoto lasciato da Planezio e tornare a ruggire già da sabato contro Bernareggio, match in cui ci giochiamo moltissimo».

Cardellini, classe 1991, 180 cm, è cresciuto a Pesaro per poi passare a Firenze (Serie B), Crema, Santarcangelo, prima di guidare la Omnia Pavia alla promozione in B. Il giocatore è già agli ordini di coach Galli.

«Non vedevo l’ora di tornare a giocare dopo questi mesi di inattività», ha dichiarato. «Credo che la scelta di Olginate sia quella giusta in quanto entro a far parte di un gruppo che ha fatto bene lo scorso anno e sta onorando la categoria con risultati importanti. Ritroverò coach Alessandro Galli e Paolo Colnago con cui ho condiviso le gioie di Crema. Spero di ambientarmi il prima possibile e contribuire al raggiungimento dei risultati della società. Mi auguro di sopperire alla mancanza di Matteo Marinò, cui vanno i miei auguri di una pronta guarigione». Il capitano, intanto, è pronto all’intervento per ridurre la frattura alla mano e poter tornare entro fine stagione.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

 

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket