Seguici

Motori

Trial: Petrella e Grattarola pronti al precoce esordio stagionale

Matteo Grattarola sulla Montesa
Condividi questo articolo sui Social

Sabato esordio del Campionato italiano indoor a Verona. Luca ancora sulla Trs, Grattarola sulla nuova moto Montesa

Luca Petrella e Matteo Grattarola scalpitano. I due alfieri del trial lecchese sono pronti all’esordio stagionale. Un esordio che arriva prestissimo in questo 2018. Il Campionato italiano indoor, infatti, mai era partito a metà gennaio.

Sabato si svolgerà la prima prova all’interno della Fiera di Verona, con l’organizzazione del Moto Club Spoleto. Grattarola, otto volte tricolore, cerca il nono titolo consecutivo. Ma dopo sette anni in sella alla Gas Gas, lo farà con la Montesa.

«Ho cambiato perché volevo dare un po’ di brio alla mia vita», spiega il valsassinese. «Mi sto preparando, un po’ di corsa perché è la prima gara e non ho avuto molto tempo. Cambiando moto ho dovuto fare prove e adattarmi a caratteristiche diverse. Cercherò di trovare subito i giusti equilibri. Punto a vincere, come sempre. Per il Mondiale, di concerto con Montesa sono sceso nella seconda categoria, perché c’è la possibilità di vincere un titolo che manca al mio palmarés. Sarebbe bello riuscire a conquistarlo, per poi tornare magari nel 2019 nella massima categoria».

Luca Petrella, malgratese, cercherà il primo acuto tricolore sempre sulla Trs. «Le sensazioni sono buone, sono a mio agio con la moto e mi sento bene anche fisicamente». Come Grattarola, Luca ha affrontato un inverno intenso. «Nella preparazione ho dato il massimo, sia in palestra sia con la moto. Abbiamo lavorato molto anche sul setting della Trs quindi possiamo essere tranquilli. Gli obiettivi stagionali? Portare a casa il titolo italiano indoor e outdoor e puntare al podio al mondiale».

 

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

 

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Motori