Seguici

Pallamano

Il Molteno si sveglia tardi e cede a Trieste. Ma c’è voglia di lottare

Condividi questo articolo sui Social

Turno infrasettimanale per la Pallamano Molteno in Serie A1. Gli oronero sono stati sconfitti di misura dal Trieste, la squadra più scudettata nell’handball nazionale

I brianzoli sono scesi in campo, di fronte al proprio pubblico, bloccati da un’insolita tensione, forse frenati dalla consapevolezza di potersela giocare, come accaduto all’andata. Dopo le schermaglie iniziali, i triestini prendono un paio di reti di vantaggio grazie a uno scatenato Udovicic e chiudono gli spazi in difesa. Si va al riposo sull’11-16.

Nella ripresa il pivot ospite continua a martellare (chiuderà con 12 reti), ma Lorenzo Galizia non è da meno e prova a mantenere Molteno a distanza contenuta. Gli arbitri ci mettono lo zampino con una serie di espulsioni temporanee che alimentano il nervosismo, la partita non è bella ma i brianzoli risalgono dopo il time-out chiamato da coach Gaspare Scalia. Due minuti di fuoco permettono ai padroni di casa di arrampicarsi al 30-32, sfruttando la superiorità numerica, ma la rimonta non si completa.

«Col senno di poi possiamo dire che la reazione è arrivata troppo tardi, che magari adottando prima una certa tattica avremmo avuto il tempo per una rimonta completa», commenta il dirigente Gianni Breda. «Oppure che sarebbe bastata una piccola mano in più da parte dei nostri portieri. Chi può dirlo. Oggi non tutto ha funzionato, ma si è vista la grinta, la determinazione, la voglia di farcela, di lottare tutti insieme. E questo è già molto».

Il tabellino
Molteno – Trieste 30-32 (pt 11-16)
Molteno: Redaelli M, Thiaw, Alonso 5, Galizia L. 7, Redaelli G. 2, Mella G, Ochoa 2, Marzocchini 3, Pirola, Brambilla 1, Kovacevic 10, Garroni, Panipucci, Stefanoni. All. Gaspare Scalia.
Trieste: Doronzo, Tocchetto, Muran 2, Sandrin 5, Pernic 2, Crespo 2, Modrusan, Grosu, Di Nardo 4, Visintin 5, Udovicic 12, Bragagnolo. All. Giorgio Oveglia.
Arbitri: Zendali – Riello

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

 

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Pallamano