Seguici

Pallamano

Il Molteno sfiora una vittoria fondamentale ad Appiano. Ora è durissima

Condividi questo articolo sui Social

Il pareggio contro gli altoatesini non aiuta gli oronero nella poule salvezza di A1. Diventa obbligatorio vincere tre partite e sperare nei passi falsi altrui

È sfumata una vittoria che poteva essere molto importante. Il Molteno pareggia 24-24 sul campo dell’Eppan, ad Appiano (Bolzano). Una prestazione lusinghiera per i ragazzi di coach Gaspare Scalia, soprattutto nel primo tempo, con il terzino Kovacevic ancora indisponibile.

Nella metà iniziale di gara, gli oronero vengono trascinati da Giacomo Redaelli in attacco (cinque reti) e dalla verve difensiva di Dell’Orto, con Thiaw affidabile tra i pali. Al 25′ il vantaggio è di quattro reti (8-12), ma una serie di errori e un calo di concentrazione sono fatali: l’Eppan recupera lo svantaggio e passa a condurre 18-17. Tocca ad Alonso ispirare l’attacco (quattro gol per lui nel secondo tempo), con Garroni che impatta in maniera deliziosa sul 23-23 a 9′ dal termine. Nel finale è Ochoa a marcare il 24-24, e l’ultimo possesso è per Marzocchini: il tiro dall’ala sinistra tocca terra e poi impatta il palo, finendo tra le braccia del portiere dell’Eppan.

Nella classifica della poule salvezza, il Molteno è ora costretto a sperare nei risultati altrui. L’Eppan sale a 7 punti, Malo a 6, Mezzocorona resta a 3 e Molteno va a 1. Sarà necessario comunque vincere le prossime tre sfide contro Merano e Cassano in casa, e poi sul campo del Mezzocorona.

Il tabellino Pallamano Molteno: Garroni 1, Redaelli G. 7, Galizia L. 2, Mella G. 1, Panipucci, Brambilla 2, Redaelli M, Riva, Marzocchini 2, Dell’Orto 1, Ochoa 2, Alonso 6, Thiaw. All: Gaspare Scalia.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Pallamano