Seguici

Calcio

Calcio Lecco, mister Gaburro plaude all’innovazione: «Fondamentale il legame squadra-città»

Condividi questo articolo sui Social

Romanticismo e innovazione si sono fusi al “Rigamonti-Ceppi”. E mister Gaburro guarda con fiducia al secondo aspetto.

L’inizio dei lavori per la posa del manto sintetico sta facendo discutere sin da quando la notizia ha iniziato a circolare con una certa insistenza: è vero, il “profumo dell’erba” ha accompagnato ogni calciatore sin dai suoi primi passi tra le quattro linee laterali, ma a Lecco il problema infrastrutturale era diventato troppo importante per poter proseguire con lo scarico delle responsabilità. Messa da parte l’annosa querelle “Bione”, il presidente Paolo Di Nunno ha deciso di fare tutto in casa, dotando l’impianto comunale (e, dopo anni di critiche, va guardata positivamente la manovra di avvicinamento fatta dall’Amministrazione con la rivisitazione della convenzione) di un nuovo fondo che possa risolvere una volta per tutte i molteplici problemi.

Come detto, la novità a mister Marco Gaburro piace eccome: «Abbiamo voglia d’iniziare subito con la stagione. Avere un campo così è importantissimo, esclude la possibilità di girare tutta la Provincia e oltre per cercare delle strutture diverse e dà grandissima identità alla società. Crea grande amalgama con la città e i tifosi: i calciatori non devono essere lontani dalla piazza e devono capire per chi stanno giocando. Ci deve essere un contatto diretto tra campo e fuori, è di fondamentale importanza».

Inevitabile cascare sul discorso tecnico: l’allenatore veronese avrà sicuramente a disposizione Malgrati, Capogna e Pedrocchi, tre pedine da lui volute: «Nella mia testa c’è già una squadra definita, anche se bisogna arrivare a una chiusura dei vari discorsi fin qui aperti. Allo stato attuale abbiamo dei punti di partenza importanti. Siamo a Lecco, non possiamo lavorare per non essere protagonisti. Vincere o non vincere dipende da tantissimi aspetti, ma fare 81-82 punti vuol dire stare al vertice. Non ci possiamo permettere di pagare ancora 10-15 punti dalla vetta com’è capitato di recente».

E’ ancora in attesa di ufficializzazione lo staff di Gaburro, che ha però accompagnato il tecnico nella sua “prima” ufficiale: «Bisogna definire gli accordi, ci sono delle persone di cui mi fido ciecamente che vorrei con me. Bisogna essere affiancati da persone fidate e competenti, è un passo importante circondarsi persone di un certo tipo per lavorare al meglio».

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

 

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio