Seguici

Calcio

Post Varesina-Lecco, Gaburro guarda positivo: «Abbiamo fatto dei passi in avanti»

Condividi questo articolo sui Social

Risultato, in fin dei conti ininfluente, a parte, c’è una discreta dose di soddisfazione in mister Gaburro dopo Varesina-Lecco.

I blucelesti, nonostante la gara si sia chiusa in parità, hanno messo in mostra intraprendenza e pericolosità offensiva: ampia la quantità di occasioni create, che non sono però bastate ad aver ragione di una squadra schierata in modo prevalmentemente difensivo. «Non sono deluso – taglia corto il tecnico nel dopogara -, questa è una fase di preparazione. Ci aspettavamo un passo avanti di tenuta atletica e di personalità, inoltre le condizioni ambientali erano difficili. In questo momento non abbiamo velocità di trasmissione e ci siamo ingolfati nella prima linea, ma abbiamo sempre provato a fare la partita con tutti i limiti del caso, messi di fronte a una squadra che ha dei giocatori di categoria in rosa, supportati da un portiere che ha parato bene in quattro-cinque occasioni. Nel calcio è meglio lasciare qualcosa per strada ora piuttosto che quando ci sono punti in palio».

Ancora una volta è stato Pèrez a segnalarsi come uno tra i giocatori più in “palla”: «Gullo ha giocato bene, nella ripresa abbiamo visto Pedrocchi e nel primo tempo un giovane di qualità come Poletto. L’importante è che loro sappiano di nona vere il posto garantito e quindi “sedersi”. Fa parte del momento l’aver un’alternanza di “visibilità”, abbiamo più di un giocatore che può dare qualità alla squadra, è una fortuna avere questa disponibilità».

Il risultato, comunque, non ha lasciato arrabbiature a Di Nunno: «Il “pres” ha accolto bene questo pareggio, è conscio del fatto che ci vuole del tempo per crescere. Quando è così, parlarci insieme rimane un grande piacere». Un passo in avanti anche su questo aspetto.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio