Seguici

Calcio

Calcio Lecco, usa la testa: la Fezzanese abbattuta da quattro incornate

Moleri va a segno con un bel colpo di testa in terzo tempo
Condividi questo articolo sui Social

Nel calcio (e non solo, ovviamente) è importante saper usare la testa.

Un fondamentale diventato quasi una specialità, diventato marchio di riconoscimento per quei giocatori che ben ne sanno fare uso. Nell’ultimo periodo, diventato anche manna dal cielo per la Calcio Lecco 1912, che sta variando sempre di più le proprie giocate in fase offensiva. Sui venti gol sin qui messi a segno, non è bassa la percentuale di quelli arrivati per via aerea: sei, per la precisione, il 30% del totale. L’ultima gara interna con la Fezzanese ha amplificato in maniera importante questo fattore: ben quattro marcature su cinque sono infatti state messe a referto in questo modo, permettendo a tutti i realizzatori di giornata di trovare gloria.

Colpi di testa decisivi anche con Borgosesia e Lavagnese

Non è, comunque, la prima volta che la buona esecuzione del fondamentale permette di trarre vantaggio: era già accaduto in Lecco 3-1 Borgosesia con Carboni e in Lavagnese 1-1 Lecco con Capogna. Ampliando il raggio d’azione sino alla Coppa Italia, è possibile comprendere l’imperioso stacco di Ivan Merli Sala in Lecco 2-0 Folgore Caratese. A tal proposito, il prossimo periodo di titolarità del centrale bellunese, causa infortunio occorso a Carboni, gli permetterà di mantenere elevato il livello di pericolosità sulle palle inattive, seppur in modalità diverse rispetto al romano. Con i campi resi pesanti dalle pioggie autunnali e invernali, un fattore in più da sfruttare fino in fondo.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio