Seguici

Altro

Infiammazione del tendine d’achille: cosa fare?

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Cos’è il tendine d’achille?

Il tendine d’achille è quella struttura che collega i muscoli del polpaccio (soleo e gastrocnemio) al tallone.

La sua funzione, oltre a quella di permettere l’azione muscolare di flessione plantare del piede, è quella di garantire un’importante riserva di energia elastica nel salto, nel cammino e nella corsa riducendo il dispendio energetico.

Anatomicamente il tendine d’achille è il tendine più lungo del nostro corpo, di conseguenza anche il più soggetto a forze e sovraccarichi. In moltissimi sport è messo sotto stress con continui e ripetuti sforzi.

Come può infiammarsi il tendine d’achille e quali sono i sintomi?

L’infiammazione del tendine achilleo può essere causata da ripetuti microtraumi o da sovraccarichi muscolari per allenamenti errati, in assenza di un’attenta valutazione preventiva; se ignorate, potrebbero anche portare ad una sua rottura completa.

I sintomi principali di un’infiammazione del tendine d’achille sono dolore (sia alla palpazione che al movimento) lungo il suo decorso, che può essere accompagnato da tumefazione, gonfiore ed edema del tendine stesso.

L’esame ecografico può essere utile per una corretta diagnosi e per valutare l’eventuale presenza di calcificazioni.

Come guarire dalla tendinite achillea?

Il trattamento, solitamente conservativo, è incentrato sia su terapie volte a risolvere l’infiammazione (in fase acuta) sia ad una rimozione delle cause che l’hanno generata.

In una prima fase è consigliabile il riposo dalla pratica sportiva e sono utili le seguenti terapie:

  • Tecarterapia
  • Cryotermoshock (terapia fisica che alterna freddo e caldo)
  • Terapia manuale
  • Cammino o corsa su alterg (tapis roulant in assenza di gravità per riprendere l’attività senza sovraccarichi)
  • Esercizi attivi (in lettaratura sembrano più efficaci gli esercizi eccentrici)
  • release miofasciale
  • esercizi sport- specifici

Fondamentale risulta inoltre analizzare la qualità del movimento del soggetto e soprattutto del gesto sportivo per capire le reali cause che hanno portato al sovraccarico del tendine ed impostare un corretto retraining sport-specifico.

 

MedinMove
Via Balicco, 109, Lecco 

0341 1581562
www.medinmove.it

 

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Altro