Seguici

Calcio

Calcio Lecco, Di Nunno non ci sta e fa ricorso contro il Giudice Sportivo

Paolo Di Nunno durante Lecco-Pro Patria
Condividi questo articolo sui Social

Mano leggera? Non abbastanza.

Il presidente della Calcio Lecco 1912 Paolo Di Nunno ha deciso di ricorrere, presumibilmente con procedura d’urgenza, contro la decisione assunta dal Giudice Sportivo nei suoi confronti e in quelli della società bluceleste. Il patron, difatti, non ha accetatto di dover pagare 2500€ di ammenda e di dover tener chiuso il “Rigamonti-Ceppi” per la gara in programma con il Dro mercoledì 17 gennaio.

Per quanto riguarda il campo di gioco neutro dove disputare la partita, la Pro Sesto avrebbe risposto “picche” alla domanda, informale, presentata dalla società bluceleste. Si valuta comunque, in attesa dell’esito, l’opzione Carate Brianza.

Il comunicato della Calcio Lecco

Calcio Lecco 1912 S.r.l. comunica che verrà presentato ricorso avverso il provvedimento disciplinare inflitto dal Giudice Sportivo a carico della Società (squalifica del campo di giuoco per una gara – campo neutro – porte chiuse; ammenda € 2.500,00).

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

 

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio