Seguici

Calcio

Calcio Lecco, Di Nunno: «Dimissionario? Ero stato chiaro sin dall’inizio»

Condividi questo articolo sui Social

Paolo Di Nunno fa la sua (ultima?) mossa.

Il presidente della Calcio Lecco 1912 ha utilizzato il sito ufficiale della società bluceleste per parlare della situazione relativa alla possibile cessione delle quote societarie. E, ancora una volta, torna ad appellarsi alla città che lo ospita, incapace di dargli supporto durante la sua breve permanenenza in bluceleste.

Il comunicato del Presidente Di Nunno

Il Presidente Paolo Leonardo Di Nunno ricorda che già a Maggio 2017, prima ancora di acquistare all’asta la società Calcio Lecco 1912 S.r.l., aveva dichiarato che da solo, senza il contributo economico dell’imprenditoria locale, non sarebbe andato molto lontano.

Così a distanza di circa 8 mesi il Presidente Di Nunno, sempre più solo, fa un ultimo e definitivo appello a tutti indistintamente, ovvero li esorta a farsi avanti.

Diversamente il Presidente, già provato per la sua salute precaria, per i problemi legati alle vertenze federali derivanti dalla partita Lecco-Pro Patria (a tal proposito ribadisce le sue personali scuse alla dott.ssa Patrizia Testa), ha già deciso di cedere anche a titolo gratuito la squadra di calcio e attende proposte concrete.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

 

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio