Seguici

Basket

Il Basket Lecco è più forte delle avversità: sbancata Palermo

Condividi questo articolo sui Social

Nonostante le assenze di Maccaferri e Morgillo, con Spera a mezzo servizio, e il clima ostile, i blucelesti resistono al tentativo finale di rimonta dei siciliani

Le difficoltà non sono mancate nella trasferta più lontana dell’anno. Innanzitutto le assenze, dopo Morgillo anche Maccaferri, con Spera a mezzo servizio. Il pubblico palermitano, “caldissimo” all’eccesso, tanto da riservare più di un coro contro Lecco e, nell’acceso finale, anche qualche tensione nei confronti dei tifosi lecchesi. E poi la solita sofferenza negli ultimi minuti, a conferma che le partite facili, in questo campionato, non esistono più.

I blucelesti si impongono 83-86, soffrendo in avvio (22-18 al primo quarto) ma venendo fuori con prepotenza nella fase centrale del match, spinti da Balanzoni, Cacace e Fabi in versione “deluxe”. Fra secondo e terzo periodo, il Lecco trova il canestro con continuità, con un parziale di 32-51 decisivo per la vittoria.

Strotz chiama, Cacace risponde

Nel quarto conclusivo, infatti, la Green Basket Palermo torna fortemente in partita, segnando 29 punti (come Reggio Emilia settimana scorsa al Bione). I lecchesi, però, questa volta non tremano, respingendo il primo tentativo a metà periodo con la tripla di Fabi, e poi con Cacace al 37′. Dal -10, però, l’energia di Strotz vale il break fino al -2 a pochi secondi dalla sirena. Il palazzetto si incendia, Cecchetti dalla lunetta porta Palermo a un punto dal Lecco ma tocca a Cacace andare a sua volta ai liberi e chiudere i conti 83-86.

Positiva la prestazione di Quartieri, che gioca 18′ e ritrova sempre più confidenza col campo. I mattatori sono Balanzoni e Cacace (doppia doppia per entrambi) e Fabi, autore di sei triple su dieci tentativi.

Vittoria preziosissima per il Lecco, che rimedia (anche psicologicamente) alla sconfitta con Reggio Emilia, e contemporaneamente stacca Vicenza e avvicina Piacenza. Meneguzzo spera ora di poter recuperare tutti gli acciaccati sfruttando la sosta fino all’11 marzo.

Il tabellino Gimar Basket Lecco: Jacopo Balanzoni 25 (11/22, 0/1), Matteo Fabi 23 (0/0, 6/10), Alberto Cacace 18 (1/3, 2/7), Daniele Quartieri 8 (1/2, 1/2), Alessandro Riva 5 (1/1, 1/4), Valerio Costa 4 (1/1, 0/1), Gaetano Spera 2 (1/3, 0/0), Brandon Solazzi 1 (0/3, 0/1), Ivan Morgillo 0 (0/0, 0/0), Alessandro Maccaferri 0 (0/0, 0/0), Ruben Calò 0 (0/0, 0/0). Tiri liberi: 24/32 – Rimbalzi: 36, 10+26 (Jacopo Balanzoni 12) – Assist: 18 (Alberto Cacace 6) All. Massimo Meneguzzo.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

 

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket