Seguici

Prima squadra volley

Pallavolo. Un’altra giovane per Milano: ecco Beatrice Badini

Beatrice Badini, nuovo innesto della Pallavolo Picco Lecoc
Condividi questo articolo sui Social

Beatrice Badini è il nuovo colpo dell’AcciaiTubi Pallavolo Picco Lecco.

Il giovanissimo centrale, classe 1999, è il nuovo acquisto ufficializzato dalla società biancorossa, che, dopo le conferme e gli addii, pochi giorni fa ha annunciato l’inserimento della giovane Martinelli. Proveniente dalla squadra di Serie B2 della Yamamay Busto ArsizioBadini si racconta così: “Ho iniziato a conoscere il mondo della pallavolo solamente 4 anni fa: mentre giocavo a tennis qualcuno mi ha chiesto come mai non provassi con la pallavolo data la mia altezza..e l’ho ascoltato! Così ho fatto il mio ingresso nelle giovanili di Yamamay. Ho debuttato in U16 e serie D, poi ho giocato in U18 e B1, l’anno successivo sempre in U18 (conquistando le finali nazionali) e B2.”

Prosegue: “La stagione passata ho disputato il campionato nazionale di B2 con una squadra giovane (io ero l’unica fuori età per l’U18) ed è andata bene: ci siamo salvate raggiungendo il nostro obiettivo principale. A livello personale, è stato un grande anno di crescita perché ho avuto la bellissima occasione di allenarmi con la serie A durante la preparazione e in corso d’anno quando ci sono stati alcuni infortuni. L’anno prossimo sarà per me la prima esperienza fuori Yamamay; sono molto curiosa di vedere come andrà il nuovo percorso di B1 (già provato ma ero molto piccola, quindi direi che non fa testo) e di conoscere un nuovo gruppo di compagne, stringere nuove amicizie e crescere a livello personale sotto la guida di coach Milano”.

La giovane Badini si racconta anche nel suo extracampo: “Sono una ragazza molto sensibile ed in passato ero anche molto timida: per fortuna la pallavolo mi ha aiutata a maturare sotto questo punto di vista. Credo che il mio punto di forza a livello pallavolistico sia il muro visto, anche il dono dell’altezza..ma sono pronta a migliorare in tutti i fondamentali.
Il mio sogno nel cassetto? Quello più grande, da sogno ad occhi aperti, è la convocazione in nazionale! Ma resto con i piedi per terra ed affermo che voglio lavorare ogni giorno con costanza ed impegno per crescere e salire sempre più di categoria se possibile.”

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

 

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Prima squadra volley