Seguici

Basket

Basket Lecco: la rinascita passa da Castellanza

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Non sarà sicuramente la partita dell’ultima spiaggia, ma certo quella che aspetta il Basket Lecco domani contro Castellanza sarà una match fondamentale per i blucelesti per capire se abbiamo a che fare con un “malato immaginario”, oppure con un vero e proprio paziente che necessita di cure e pesanti.

Infatti nella malaugurata ipotesi di sconfitta, soprattutto dopo aver buttato al vento il match di settimana scorsa contro Torino, è evidente che il Basket Lecco avrà intrapreso una strada tutta in salita che sarà sempre più difficile percorrere. Una crisi di risultati e non certo di uomini e gioco.

Uomini e gioco che non mancano alla luce di quanto visto contro Torino, formazione sicuramente inferiore a quella bluceleste, ma che nell’ultimo quarto ha saputo mettere in campo una grinta tale da mandare in difficoltà il Basket Lecco, incapace di venire a capo della situazione. Episodi già visti in questa stagione che sia i giocatori che coach Garetto debbono risolvere immediatamente ed a qualunque costo.

Dopo Castellanza Lecco avrà due partite consecutive in casa, la prima il 22 dicembre l’Urania Milano, il 29 Monticelli ed infine il 6 gennaio 2013 a Costa Volpino, quindi niente pausa,ma un fuoco di fila di partite di fondamentale importanza, di cui quelle con i milanesi ed i bergamaschi quasi uno scontro diretto, mentre contro Monticelli avrà il sapore della rivincita della finale di play off dello scorso anno.

Serviranno tutte le energie e la concentrazione da parte di tutti per non sbagliare e per ottenere almeno 6 degli 8 punti a disposizione. Quindi niente black out di un quarto in partita, ma attenzione per tutti i 40 minuti.

Per fare il punto della situazione ameno di 24 ore dalla prima sfida ecco presentarsi a fine allenamento coach Garetto, alquanto teso per il delicato momento “Il campionato è ancora lungo. Domani avremo una partita contro una squadra che ha trovato gli equilibri giusti e sulle ali dell’entusiasmo sta proseguendo molto bene in fiducia. Noi dobbiamo andare a Castellanza consapevoli di tutto ciò e cercando di tornare piano piano in corsa per il campionato, trovando i nostri equilibri per metterli in difficoltà e cercare di vincere. Dobbiamo giocare come sappiamo, ma soprattutto trovare quella continuità per tutti i quaranta minuti e che ancora abbiamo dimostrato di non avere”.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket