Seguici

Calcio Lecco 1912

Castagna: “Voglio vincere questo campionato!” Roncari: “Sono stanco ma non mollo!”

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Contro il Montichiari il Lecco dovrà assolutamente cercare la vittoria prima di tutto per sfatare il mito per cui in fuori casa non riesce a vincere, secondo perché quello che successe l’anno scorso (e quello che ne conseguì) ce lo ricordiamo tutti.

A parlare con la stampa si presentano Mister Fiorenzo Roncari, carico e determinato come sempre, e Davide Castagna, al rientro dalla squalifica che l’ha tenuto fermo nel match casalingo vinto per 3-0 contro il Caravaggio

Clicca per vedere l’intervista

Mister come gestirà le molte assenze? “Intanto non ci sarà sicuramente Martin, Rudi, Di Ceglie e Romeo in dubbio. Per concludere non avrà a disposizione Papa. Probabilmente recuperato Asti Brun. Davanti sicuramente Chessa, Sarao e Castagna. Per il resto la formazione la valuterò domani mattina, per il momento è presto anche se penso che lo schema sarà il solito 4-3-1-2”.

“Il Montichiari è una buona squadra. Dopo un periodo difficile ora viene da una serie di risultati positivi spezzati dalla sconfitta di mercoledì con la Castellana. Hanno subito nel primo tempo poi nel secondo avrebbero meritato di pareggiare. Nelle ultime partite hanno giocato con un 3-5-2 che però maschera un 5-3-2”.

Che periodo sta vivendo? “Sono stanco, l’importante è che corrano i ragazzi. Stanco mentalmente prima di tutto perchè la maggioranza delle squadre fa quattro allenamenti e non cinque. Poi comunque qui è una piazza difficile, ma è stimolante far bene.  In altri posti non è tanto importante far bene, ma Lecco non si può sbagliare”.

“Le quattro o cinque squadre che erano dietro ora incalzano. Quindi noi corriamo per recuperare le posizione di testa, ma dobbiamo stare attenti anche a quelle dietro, in particolare la Castellana.

Qual è l’obiettivo della partita con il Montichiari? “Noi sicuramente andremo a Montichiari per provare a vincere, poi sicuramente sarà il campo a dare il verdetto. La partita che imposteremo sarà per vincere. Nessuno ha mai pensato diversamente a partite da St. Georgen”.

Qual è lo stato di salute della squadra? “Mentale è buono, non ci sono problemi in quanto abbiamo raggiunto l’obiettivo che ci eravamo prefissate in queste ultime tre partite. E’ chiaro che queste ultime tre partite le abbiamo sentite. Oggi siamo un po’ stanchi, ma per domenica saremo pronti”.

E’ poi il turno del Toro di Civate Castagna. 

Castagna Montichiari cosa le ricorda? “Io ero in tribuna, una mega rissa finale a cui non partecipai perché non mi fecero passare. Una sconfitta da riscattare sicuramente, anche se non è più lo stesso Montichiari”.

Come vi siete preparati? “Abbiamo lavorato tanto questa settimana, siamo carichi e dobbiamo partire dal secondo di tempo di Caravaggio. Sicuramente dobbiamo partire subito bene e non perdere quei venti venticinque minuti iniziali. Dobbiamo vincere anche perché loro ci sono vicini in classifica. Loro adottano il 4-4-2, un modulo ostico dove non ti fanno fare il tuo gioco e sei penalizzato. Sarà una partita molto tirata”.

Personalmente come stai e a cosa punti “Io sto bene e vorrei proprio vincere questo campionato. Dobbiamo andare avanti così, senza mai mollare anche perché penso che gli altri accuseranno qualche passo falso e noi dobbiamo essere lì pronti ad approfittarne. Noi dobbiamo dimostrare quando valiamo solo sul campo, far punti e basta”.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912