Seguici

Calcio Lecco 1912

Rudi: “Dovremo fare pi� punti possibili”Rota: “Non attacchiamoci solo all’arbitro”

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

Per il Lecco, dopo il pareggio interno con la Castellana e l’inusitata sconfitta di domenica a Caronno, il cammino per i play si è complicato e di molto. Se negli scontri diretti con la Caronnese i blucelesti sono avvantaggiati, con la Castellana i discorsi sono diversi ed infatti sono quest’ultimi ad essere messi meglio negli scontri diretti.

Oltre a ciò occorre considerare che la Castellana vista a Lecco sembra una squadra in forma ed in grado di vincere le ultime quattro partite e, se così fosse, per il Lecco addio play off. Ciò lascia un pò di amarezza in quanto l’inseguimento a tanto agognata posizione è durata una stagione intera e i ragazzi di Mister Roncari vi erano riusciti proprio due turni fa.

Proprio questi due turni, contro Castellana e Caronnese, hanno ributtato indietro il lecco che ora seppur a pari punti con Caronnese e Castellana, non ha più “il pallino del gioco”, in quanto deve necessariamente dipendere dai risultati delle due concorrenti.

I primi a rendersene conto sono gli stessi giocatori, a partire da Rudi “Purtroppo quello di domenica è un risultato pesante, dove prima eravamo noi a comandare sul nostro destino ora siamo costretti a far più punti possibili, con tre partite dove dobbiamo fare nove punti. Queste sono state due brutte domeniche con partite non proprio delle migliori, male con la Castellana e poi a Caronno contro una squadra mediocre, dove pur essendo in dieci abbiamo avuto più occasione e più nitide. Loro sono riusciti a fare una sola ripartenza. Certo l’arbitro non ci ha dato una mano, anche se all’inizio ha fischiato 4/5 falli a nostro favore e ci stavamo chiedendo cosa stesse accadendo visto che giocavamo fuori casa. Poi è successo quello che e successo ed ore non mi va più di parlarne perche ormai è il passato e dobbiamo pensare solo a noi”.

Il futuro nelle prossime partite? “Ora secondo me dobbiamo puntare a curare la Castellana, che mi sembra quella messa meglio. Perdere con la Caronnese sarebbe anche potuto avvenire, ma non in quel modo. Il mio attuale nervosismo è dovuto forse anche al fatto che non siamo proprio al massimo, ho notato un leggero calo e addirittura la Caronnese stava meno bene di noi. Detto ciò poi giocare in dieci le forza alla fine ci sono mancate. Contro il Pontisola sarà dura visto che è una squadra che gioca per vincere il campionato. All’andata in casa loro non mi hanno fatto una grande impressione dal punto di vista della prestazione. E’ comunque una squadra organizzata, ma non una grande squadra. Sarà una partita decisiva per il campionato sia per entrambi”

Infine Capitan Rota ci tiene a precisare una cosa ”E’ vero che l’arbitro ci ha danneggiato e penso che anche lui alla sera se ne sia accorto, ma quello che adesso non vorrei entrasse nell’ambiente è la sindrome da accerchiamento. In una piazza come Lecco, come Societa e storia non ci si deve attaccare a queste cose, senza tirare in ballo prefetti, divieti ecc. ecc. Una cosa che mi dispiace ed è quella che non abbiamo i tre punti per i play off”.

Voi ci credete ancora? “Visto l’obiettivo che ci eravamo preposti tempo fa è chiaro che ci crediamo ancora e purtroppo ora non dipende solo da noi. Anche facendo 12 in 4 partite non saremo sicuri di arrivarci. Penso che il Voghera non possa mettere in difficoltà la Castellana, forse lo potrà fare il Caravaggio che magari potrebbe giocare libero, vista la salvezza raggiunta. Andando così a naso in settimana, nel corso degli allenamenti, potrò capire come andrà, quanto voglia abbiamo e quanta determinazione che ci porti a superare le prossime partite e poi sperare che la Castellana faccia qualche passo falso”. 

Deluso? “Io, ad inizio stagione, mi ero prefisso un pò di obiettivi, come vincere il campionato e quello è andato, fare un gol in più dello scorso anno e anche qui sarà dura, raggiungere i play off questo tutto da vedere, e raggiungere le 100 presenze con il Lecco. Con due partite questo lo raggiungerò sicuramente ed è una cosa a cui tengo”.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912