Seguici

Basket

Il Basket Lecco 2013/2014 riparte da Piazza

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Il Basket Lecco edizione 2013/2014 riparte con Paolo Piazza. Piazza è infatti il nuovo coach che prenderà per mano la squadra per cercare nuove e più importanti risultati.

Piazza non è però la sola novità presentata nella serata di ieri dalla Società. Infatti a lasciare sarà anche l’allenatore in seconda Corrado Bocciarelli, mentre si riscontra l’entrata come dirigente Luigi Perillo. Oltre a queste occorre aggiungere che per il momento i giocatori che hanno dato il loro assenso a rimanere anche per la prossima stagione sono Bassani, Todeschini, Negri, Angiolini e Gambolati.

A Presentare tutte queste novità sono intervenuti il Presidente Antonio Tallarita, Florinda Rotta, Antonio Stefano Colognesi, Paolo Galbiati e Luigi Perillo. 

“Questa è una serata un po’ particolare – esordisce Tallarita – in cui presentiamo il sesto allenatore che arriva al Basket Lecco  e forse anche per per questo ci hanno anche detto che mangiamo gli allenatori, ma è anche vero che dalla C2 siamo arrivati in DNB. Quest’anno partiamo con Paolo Piazza un matrimonio cercato da due, tre anni e per poco l’anno scorso non andava in porto. Poi ho cambiato idea e questo si può fare e può capitare. Penso che la scelta di Piazza sia quella giusta in quanto è un elemento fondamentale ed importante che ci aiuterà a raggiungere gli obiettivi che abbiamo in mente. Nei prossimi anni se tutti tasselli si incastreranno al posto giusto possiamo anche raggiungere la Lega 2”

“Sono contento di essere arrivato a Lecco – interviene Piazza – dopo che c’erano già stati dei contatti negli anni passati. Il primo obiettivo e quello di dare continuità al lavoro fatto fin qui dal Basket Lecco. Voglio ripartire da dove Lecco è arrivato nella scorsa stagione con la salvezza raggiunta da Tritto sfiorando quasi i play off. Ma oggi è il momento di guardare al futuro. L’anno scorso il problema di Lecco furono i molti infortuni con tre giocatori del quintetto base nuovi basterà trovare una certa continuità di rendimento. Quello su cui voglio contare è su giocatori forti e se questi sono giovani meglio ancora. Purtroppo abbiamo a che fare con una regola assurda che ci costringe a mettere in campo degli under che le società sono costrette a volte a reperire sul mercato esterno. se i giovani sono forti è sicuro che questi li faccio giocare senza bisogno di costrizioni esterne. Sempre sui giovani è chiara la mia intenzione che coordinerò il lavoro di tutto il settore giovanile, non seguirò tutti  i loro allenamenti, ma terrò in considerazione gli elementi di valore”.

“Stiamo puntando con molta decisione alla crescita – prosegue Galbiati – costruendo un progetto cestistico importante in uno sport che magari a Lecco non è così tanto seguito. Per quanto riguarda le vicende di questi giorni mi preme sottolineare che i toni sono stati troppo accesi con molti fraintendimenti e che oggi vengono completamente superati”.

“Lecco – sottolinea Perillo – deve puntare a diventare la Società di riferimento del basket lecchese con un forte tessuto giovanile che è la base per arrivare a raggiungere obiettivi importanti come potrebbe essere la Lega 2”.

“Sono cinque anni che stiamo lavorando duramente – conclude Colognesi – e i risultati si vedono sul campo, perché le partite disputate nell’ultima stagione stanno a testimoniare la qualità delle squadre e del gioco sviluppato”

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket