Seguici

Calcio Lecco 1912

Al Rigamonti Ceppi ora si coltivano i fichi

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Come si suol dire “è come sparare sulla Croce Rossa”, la stessa dizione la possiamo utilizzare per Rigamonti Ceppi. Dopo aver raccontato sullo stato del manto erboso del campo del Lecco ora abbiamo scoperto che sul glorioso stadio Bluceleste crescono anche le piante di fichi.

Ma non finisce qui perchè nel tardo pomeriggio di ieri, sempre allo stadio, c’è stata una grande festa patrocinata dal Comune di Lecco, con musica ad altissimo volume che si poteva sentire anche nei rioni alti di Lecco. Il tutto pare per la modica cifra di 200/300 euro.

Mixer, microfoni ed attrezzature varie posizionate sul campo, “ricchi premi e cotillions”, con musica stile concerto a San Siro. A questo punto è lecito aspettarsi che se qualcuno avesse in mente di farsi una festa, un rave party o altro, tra amici, basta chiedere il patrocinio al Comune di Lecco e per questa somma si ha a disposizione il Rigamonti Ceppi.

Il fatto che mentre nella mattinata era intervenuta la Polizia Locale di Lecco per far abbassare il volume degli altoparlanti mentre si teneva un evento calcistico, lo stesso non è avvenuto nel caso di questa  festa, dove il volume era decisamente più alto.

Ma si sa la festa era patrocinata dal Comune, con la presenza dell’assessore Michele Tavola, e quindi un probabile intervento della Polizia Locale era come tirarsi la zappa sui piedi, mentre se si gioca a calcio al Rigamonti Ceppi può considerarsi ormai, visto le condizione della Società, un evento eccezionale.

Da rilevare che per giocare a calcio in un luogo deputato a questo e cioè il Rigamonti Ceppi nei giorni scorsi la corrente non c’era, poi improvvisamente, per non si sa quale motivo, è tornata al momento giusto per permettere questo tipo di eventi. Il tutto condito da una “tempestiva e preventiva ” telefonata alla Calcio Lecco del Sindaco Virginio Brivio che si premurava di sapere come andavano le cose in seno alla Società.

tempo di mondiale sempre di più “viva il calcio, il calcio è morto”, almeno questo solo a Lecco.

 

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912