Seguici

Calcio Lecco 1912

Il Lecco con un grande cuore Bluceleste vince in rimonta a Carate per 3 a 2

caratese calcio lecco
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 5 minuti

Folgore Caratese – Calcio Lecco: 2 – 3 (Valente 42° p.t., Buonocunto 5° s.t., Valente 13° s.t., Rigamonti 15° s.t., Baldo 41° s.t.)

Folgore Caratese (3-5-2): Sperduti, Virga (Merlino 34° s.t.), Rivaletto, Concina, Brumana, Della Maggiora, Bellino, Zorloni, Pozzi, Cesana, Valente (Keyta 30° s.t.). A disposizione: Zito, Borlina, Gandini, D’Aprile, Rizzato, Colombo, Keyta, Merlino, Longo, Bacci. All. Bacci

Calcio Lecco (4-3-3): Frattini, Di Stefano, Bugno, Baldo, Alushaj, Tignonsini, Di Gioia, Buonocunto, Capogna, Cardinio (Genovese 45° s.t.), D’Onofrio (Rigamonti 1° s.t.). A disposizione: Genovese, Aldeghi, Putignano, Galli, Raiola, Rigamonti, Locatelli, Vignali. All. Rocco Cotroneo.

Arbitro: Daniele Rotella di Enna, assistenti Pietro Dusi di Brescia, Giorgio Pretalli di Crema.

Ammoniti: Cardinio 29° p.t., Rivaletto 3° s.t., Tignonsini 23° s.t., Valente 29° s.t., Merlino 48° s.t.

Note: giornata soleggiata, terreno in buone condizioni, spettatori 250 circa. Angoli: 7 – 3

Carate: Blucelesti in campo con Di Stefano, Alushaj, Tignonsini e Bugno sulla linea difensiva. A metà campo Buonocunto, Baldo e Di Gioia, in avanti Cardinio, Capogna e D’Onofrio.

Nei primi minuti le due squadre cercano di controllarsi anche se sono i padroni di casa a spingere maggiormente sull’acceleratore in particolare sulla fascia sinistra. Al 12° fiammata del Lecco con Cardinio che serve in area D’Onofrio che stoppa al volo una palla difficile, ma non riesce ad andare alla conclusione.

A metà del primo tempo è il Lecco che pressa nella sua area la Caratese scoprendo però la sua difesa e ne approfitta Pozzi che al 25° si lancia in contropiede solitario sprecando tutto con un tiraccio dai 20 metri che finisce alto. I Blucelesti però insistono in attacco con Buonocunto che al 33° calcio al volo di destro dai 20 metri palla fuori. Lecco sempre più pericoloso al 35° con una manovra D’Onofrio che serve Di Gioia che salta un avversario e va alla conclusione di destro costringendo Sperduti a deviare in angolo.

Dal 40° il Lecco arretrata il baricentro di una decina di metri per tirare il fiato ed ecco che la Caratese che al 42° ne approfitta subito, serie di rimpalli a metà campo ha la meglio Pozzi che serve sulla destra Valente che dal limite dell’area fa partire un rasoterra di destro che infila l’angolino alla destra di Frattini.

Il Lecco non ci sta e nel minuto di recupero Bugno ruba palla a metà campo e lancia Cardinio sulla destra che s’invola in solitaria salta Sperduti e si trova la porta vuota, ma di destra spara altissimo.

Nel secondo tempo Cotroneo cambia la fascia sinistra togliendo D’Onofrio per RIgamonti. Il Lecco entra in campo nel secondo tempo con un altro piglio ed infatti perviene al pareggio al 5°. Buonocunto parte dalla sinistra si accentra e fa partire un destro che colpisce in pieno la schiena di un difensore della Caratese che fa impennare la palla e spiazza Sperduti.

L’arbitro ci mette del suo quando al 10° ammonisce Bugno per proteste invece di concedergli un fallo clamoroso mentre si apprestava ad entrare in area avversaria. Poi, al 12°, Cardinio decide di dare un senso alla sua partita cercando la conclusione dai 20 metri palla fuori di poco.

Però alla prima occasione in cui la Caratese si affaccia dalle parti del Lecco la difesa Bluceleste si addormenta su un rilancio la palla arriva a Valente che, al 13°, questa volta di sinistro fa passare la palla sotto le gambe di Frattini ed è 2 a 1.

Ma come un fulmine a ciel sereno sul ribaltamento di fronte Buonocunto serve sulla sinistra Cardinio che al volo di interno sinistro pennella una palla in mezzo per Rigamonti che vola alto e di testa e va ad insaccare alla sinistra di Sperduti.

Il Lecco insiste e due minuti dopo chiude in area la Caratese che non riesce ad uscire dai propri 16 metri, ma l’insistente attacco dei Blucelesti non porta frutti. Ancora Lecco al 23° con una bella manovra triangolare Bugno Rigamonti Cardinio il cui tiro viene deviato in angolo da Sperduti.

Brividi corrono sulla schiena di Frattini quando al 25° Bellini fa partire un rasoterra di destro che lambisce il suo palo sinistro. Risponde il Lecco al 31° con un cross di Rigamonti per la testa di Capogna che gira a rete palla fuori di un niente.

Frattini ci mette anche del suo sbagliando un rinvio di sinistro la palla si alza a campanile e la riprende con la mano, punizione a due a diece metri dalla linea di porta del Lecco. Batte Pozzi e Frattini ci mette una pezza uscendo dalla sua porta e respingendo per due volte la conclusione della punta avversaria. Sulla sua ribattuta il Lecco riparte in contropiede con Cardinio che arriva al limite dell’area e carca di servire Rigamonti, ma il passaggio è completamente sbagliato.

Al 41° è Baldo show. Il centrocampista Bluceleste calcia al volo di destro una respinta di della difesa della Caratese e dai ventri metri manda la palla nel sette alla destra di Sperduti.

Il match finisce con la meritata vittoria del Lecco per 3 a 2 soprattutto ad un buon secondo tempo.

Risultati 2^ di campionato

Ciserano – Castella: 3 – 3

Ciliverghe – Castiglione: 0 – 2

Caratese – Lecco: 2 – 3

Inveruno – Caravaggio: 3 – 1

Mapellobonate – Verona: 2 – 0

Olginatese – Seregno: 0 – 1

Pergolettese – Seriate: 4 – 1

Sondrio – Montichiari: 2 – 0

Villafranca Verona – Pontisola: 1 – 1

Classifica:

Seregno 6

Inveruno 6

Castiglione 6

Pergolettese 4

Mapellobonate 4

Pontisola 4

Lecco 4

Sondrio 3

Seriate 3

Castellana 2

Ciserano 2

Folgore Caratese 1

Villafranca 1

Vecomp Verona 1

Caravaggio 1

Pro Sesto 0

Olginatese 0

Montichiari 0

Ciliverghe 0

 

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912