Seguici

Rugby

Un Rugby Lecco tutto cuore stende l’ex capolista Parabiago 9 a 6

Rugby Lecco Vs Parabiago
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 5 minuti

Rugby Lecco – Parabiago: 9 – 6 (3 – 3)

Rugby Lecco: Motta, Rigonelli, Butskhridze, Valentini, Parini, Colombo T. (cap), Denti, Fumagalli, Cilio, Rossi, Colosimo, Damiani, Rusconi, Scandolara, Brambilla. A disposizione: Ziliotto, Sgarbossa, Turati, Frigerio, Orlandi, Milani, Riva. All Sebastian Damiani. Subentrati. Frigerio Orlandi

Parabiago: Baudo, Fulginiti, Murgier, Gomiero, Schlecht, Sanchez, Carlone, Maggioni, Micaele, Cancro, Lorenzini, Volta, Canzini, Fulciniti, Simioni. A Disposizione Maggioli, Diani, Polio, Grimoldi, Albero, Vittori, Branca. All. Mamo

Marcatori: Sanchez 20° p.t. punizione, Brambilla 35° p.t. punizione, Sanchez 5° s.t. punizione, Brambilla 15° s.t. punizione,

Lecco: Parabiago è venuto a Lecco forse con la consapevolezza mentale di vincere il match ed archiviare definitivamente il campionato. Ma non sapeva che doveva scendere in campo ed affrontare un Lecco che non ha paura di nessuno perchè ha un cuore grande come il campo di gioco, con una grinta ed una tenacia in grado di sfiancare ogni avversario.

Sono stati proprio questa grinta, tenacia e cuore che hanno dato subito la svolta iniziale alla partita. Infatti nei minuti iniziali Parabiago ha sfogato contro i Blucelesti tutta la sua forza guadagnandosi nei primi minuti metri su metri ed arrivando a pochi centimetri dalla meta. E’ proprio in quel momento decisivo del match che i ragazzi di Damiani si sono risaldati e come dei leoni ha difeso la loro “tana”, ricacciando indietro gli avversari tutte le volte che cercavano di oltrepassare la linea di meta.

Parabiago ha tentato da sinistra a destra, ma la difesa di Lecco ha tenuto, ha tenuto alla grande e lì c’è stata la svolta del match perchè gli ospiti hanno capito che oggi non sarebbero riusciti a fiaccare la resistenza di Lecco e passare quella fatidica linea di meta.

Il match è stato durissimo e combattuto così come ci si aspettava da due grandi squadre, entrambe in forma strepitosa. A deciderlo sono stati una serie di calci piazzati che la freddezza di Brambilla ha permesso di fare nove punti per Lecco, decisivi per la vittoria finale.

I volti scavati e stanchi dei giocatori di Parabiago erano l’immagine perfetta della grande partita che oggi Lecco ha disputato che facevano da contraltare a quelli del Lecco che avevano nelle gambe ancora l’energia, se qualcuno glielo avesse chiesto, di rientrare in campo e rigiocare ancora la partita e vincerla ancora una volta.

Oggi ha vinto meritamente la squadra che ci ha messo più cuore, grinta e tenacia e che in questo campionato farà tanta strada, ma soprattutto si gode il ritorno in solitaria in testa alla classifica.

Cronaca: Nei primi minuti è il Parabiago a fare la partita mettendosi sotto pressione i Blucelesti. Si arriva al 15° con gli ospiti che premono per andare in meta portandosi ad un paio di metà dalla linea passando, con continui attacchi da sinistra a destra, ma la difesa del Lecco tiene e Damiani alla fine spazza. Gli ospiti però insistono e dopo un paio di minuti sono ancora vicini alla linea di metà, ma ancora una volta Lecco resiste e libera. Si arriva quindi al 20° quando gli ospiti passano in vantaggio per 3 a 0 grazie alla trasformazione di una punizione da parte di Sanchez.

Lecco non abbassa la testa e si riversa in attacco con la propria mischia che mette sotto pressione Parabiago che è costretto ad arretrare. Il pacchetto di mischia Bluceleste  lavora bene si dimostra superiore a quello degli avversari e guadagna metri su metri, con Lecco che si mette stabilmente nella tre quarti campo del Parabiago. Si arriva quindi alla mezzora quando Lecco si guadagna una punizione che però Brambilla non realizza. Alla fine però la pressione dei Blucelesti raccoglie i suoi frutti al 35° quando Brambilla mette a segno la punizione del 3 pari.

Il secondo tempo si apre come nella prima frazione con Parabiago in avanti che trasforma una punizione sempre con il solito Gomez che porta i suoi sul 6 a 3. Lecco però non si demoralizza e resiste agli insistenti attacchi degli ospiti cercando di uscire dalla propria metà campo per ridurre la pressione avversaria e lo fa grazie alla sua possente forza del pacchetto di mischia. La reazione del Lecco viene premiata con Brambilla che al 15° mette a segno dalla lunga distanza una punizione per il 6 pari.

Ma non finisce qui perché un minuto dopo Brambilla ha sui piedi, da posizione favorevole, la palla per il 9 a 6, ma sbaglia a calciare la punizione. Parabiago sente la pressione del Lecco, soffre e cerca di uscire dalla macigno Bluceleste che gli preme sulla testa.  Al 37° clamorosa azione del Lecco con Valentini che calcia lungo verso la metà avversaria, corre per raggiungerla e per pochi centimetri non riesce a trasformare. Ma questa è l’azione che anticipa di pochi secondi una punizione per Lecco che Brambilla trasforma per il 9 a 6. Parabiago accusa il colpo e nei minuti finali si riversa nella metà campo del Lecco con la forza della disperazione, sugli spalti il pubblico soffre, l’arbitro non fischia mai la fine, ma quando lo fa e Lecco vince il match in campo e sugli spalti è l’apoteosi, festa grande, mentre Parabiago entra mestamente negli spogliatoi.

Risultati – Giornata 9

Amatori R. Capoterra – Amatori Parma Rugby: 41 – 12

BEF-eD VII° Rugby Torino – Biella Rugby Club: 5 – 40

Parma Rugby FC 1931 – ASD RUGBY BERGAMO 1950: 36 – 3

Rugby Grande Milano -Gussago R. Club ASD: 68 – 5

Rugby Lecco – Rugby Parabiago: 9 – 6

Rugby Sondrio Sertori – Amatori R. Alghero: 31 – 31

Classifica

1 Rugby Lecco 38

2 Rugby Parabiago 37

3 Biella Rugby Club 31

4 Rugby Sondrio Sertori 31

5 Amatori R. Alghero 26

6 Amatori R. Capoterra 26

7 Rugby Grande Milano 25

8 Parma Rugby FC 1931 16

[hana-flv-player video=”http://www.leccochannel.tv/DB_VIDEO/VIDEO_RUGBY/2014_2015/Colombo_Damiani_Brambilla_14122014.mp4″ width=”400″ description=”” player=”5″ autoload=”true” autoplay=”true” loop=”false” autorewind=”true” /]

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Rugby