Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio Lecco Cotroneo: “Troppe critiche nei nostri confronti”

Mapello Vs Calcio Lecco
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Prima dell’allenamento del venerdì in preparazione del match di domenica prossima al Rigamonti Ceppi tra il Lecco e la Folgore Caratese incontriamo un Mister Cotroneo particolarmente carico e pronto a replicare alle critiche mosse al Lecco dopo la terza sconfitta consecutiva maturata domenica scorsa a Mapello.

“Oggi avrei fatto a meno di parlare – esordisce lo stesso Mister Cotroneo – perché sono convinto che non ci stiate dando una mano (riferito alla stampa in generale n.d.r.). E’ vero che non abbiamo ottenuto tre sconfitte in altrettante partite, ma penso che nella critiche si sia esagerato un pò. Lo sappiamo che Lecco è una piazza difficile, che tutto viene amplificato, ma non bisogna neanche esagerare”.

Mister però i risultati parlano chiaro cosa c’è che non va? “Manchiamo di umiltà, cattiveria agonistica e in più qualche giocatore che dopo 13 risultati positivi pensava di aver già vinto il campionato. In tutto questo mi ci metto anch’io con le mie responsabilità, perché si vince insieme e insieme si perde. Della Società non ci possiamo lamentare, ha fatto e sta facendo di tutto per metterci in condizioni di far bene, ma detto questo si deve ripartire da qualche domenica fa”.

Nelle ultime partite c’è qualcosa che è venuto a mancare ? “Ho esaminato la formazione del Seregno e non hanno avuto giocatori squalificati per proteste, praticamente hanno cambiato uno o due giocatori dall’inizio dell’anno il resto sempre la stessa formazione il che non si può dire altrettanto di noi. Domenica saarà una partita importante e ci mancheranno due giocatori ammoniti in maniera stupida. Resta il fatto che voglio vincere e lo faremo con i giocatori a disposizione. Se contro la Caratese ci mettiamo la grinta e la volontà possiamo vincere, magari non ci riusciamo, ma usciamo a testa alta. Ribadisco che però manca sempre quell’umiltà per vincere la partita”.

Perché non cambia mai modulo e giocatori nel corso della partita? “Quando faccio la formazione la faccio pensando alla migliore che possa ottenere il risultato. Si parla sempre di Rigamonti come possibile soluzione, ma è uno dei giocatori della rosa a disposizione”

La Caratese per voi sarà un problema? “In questo momento qualsiasi squadra potrebbe metterci in difficoltà se non entriamo in campo con il giusto atteggiamento

Poi è il turno di uno dei giovani che quest’anno non è stato particolarmente fortunato in quanto bersagliato dagli infortuni e cioè Di Gioia. Contro la Caratese obbligatorio vincere: “Certo, non può che essere così. Penso che verranno a Lecco a fare il fortino e noi dovremo attaccarli nella loro metà campo, prestando attenzione ai loro contropiede. Purtroppo noi soffriamo questo tipo di squadre che si chiudono molto e non è facile scardinare questo tipo di difese”.

Ormai lei si è ripreso bene da tutti i suoi acciacchi: “Sì ormai sono ripreso pienamente anche se ci è voluto un po’ di tempo per ritornare in forma al 100%.

Vi siete confrontati nello spogliatoio sulla vostra attuale situazione? “E’ un periodo un po’ così, abbiamo parlato poco, lavorato molto perché solo così ci si può riprendere. C’è da dire che a Mapello abbiamo fatto una buona partita, ci è mancato solo il gol. Dobbiamo entrare in campo con la giusta convinzione per fare risultato”.

Intanto la notizia del giorno è che la Calcio Lecco ha vinto il ricorso contro l’ammenda di 800 euro comminata dalla Lega dopo i fatti di Villafranca Calcio Lecco.

[hana-flv-player video=”http://www.leccochannel.tv/DB_VIDEO/VIDEO_CALCIO/2014_2015/Cotroneo_Digioia_16012015.mp4″ width=”400″ description=”” player=”5″ autoload=”true” autoplay=”true” loop=”false” autorewind=”true” /]

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912