Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio Lecco, Cotroneo: “Capogna? Ne vorrei tanti come lui”

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

Un buon Lecco nel primo tempo legittima i tre punti contro un avversario ostico come il Ciliverghe che in un paio di occasioni ha fatto venire i brividi alla difesa Bluceleste. Il Lecco ha peccato di cinismo perchè ha avuto due o tre occasioni limpide per andare in rete, ma non è stato freddo per concretizzarle.

Poi, come è già capitato spesso in questo campionato, quando è rimasto in superiorità numerica vista l’espulsione di Lazzarini, anzichè affondare il colpo decisivo ha arretrato il baricentro favorendo l’avanzata del Ciliverghe.

La morale più importante del match è che il Lecco ha portato a casa tre punti  fondamentali per mantenere accesa la speranza fino alla fine.

“Oggi abbiamo vinto – esordisce Daniele Bizzozero – ed era la cosa più importante. Sono sicuro che faremo bene da qui alla fine, ma abbiamo bisogno del sostegno del pubblico, voglio che i tifosi del Lecco vengano

“Quando giochiamo in 11 contro dieci – sottolinea poi Mister Cotroneo – per noi diventa sempre difficile perchè ci abbassiamo troppo. Una partita in cui abbiamo avuto le nostre occasioni che non siamo riusciti a sfruttare e poi da lì il match si è complicato”.

Capogna e Cardinio hanno finito il match in affanno perchè non sostituirli prima? “Non volevo rompere gli equilibri, per me era importante tenere il vertice alto con Capogna. Poi la scelta iniziale di Ramadan l’ho fatta perchè mi garantiva più copertura dietro. Infine ho scelto Frattini perchè mi è parso più sereno di Pellegrinelli anche se non è al cento per cento”.

Il calendario si accorcia, però la distanza dal Castiglione no: “Dobbiamo puntare sul Seregno che deve affrontare il Castiglione e che oggi ha vinto e quindi non è uscito dalla corsa.”

Come vede il gesto di protesta di Capogna nei confronti della tribuna? “Ne vorrei tanti di Capogna, che litiga con la tribuna, ma ci fa il gol. Lui è romano è così, genuino, non vedo problemi. Secondo me questa stagione è pesante perchè ci sono troppe partite concentrate in pochi giorni, si poteva dilungare di un paio di settimane, ma ormai dobbiamo giocarcela così. Noi dobbiamo vincerle tutte, mentre il Castiglione può perdere ancora tre punti, loro giocano più con più individualità, mentre noi siamo più corali, tutto qui”.

“Quando sei obbligato a vincere è normale che ci sia tensione – ribadisce Vignali – , noi siamo sul pezzo e vogliamo giocarcela fino alla fine. Oggi abbiamo sofferto, ma l’importante era vincere e così è stato”.

“Il pubblico – interviene poi Capogna – ha sempre ragione perchè pagano il biglietto, ma vorrei solo che tifassero di più il Lecco. E’ vero che ho sbagliato, ma vorrei solo che i tifosi capissero che ce la sto mettendo tutta. yNoi dobbiamo vincere tutte le partite ed ad oggi conta solo questo e sperare in qualche passo falso del Castiglione. Dobbiamo chiudere quest’annata senza rimpianti e vincerle tutte. Da un paio di mese soffro un pò di pubalgia, ma come fai a star fuori ed è quello che voglio far capire alla gente, io ce la metto sempre tutta.

“E’ stata una bella partita – conclude Andrea Quaresmini Mister del Ciliverghe – , con un pò rammarico da parte nostra perchè ad un certo punto pensavamo di riuscire a portare a casa il pareggio. Comunque nulla da dire il Lecco ha meritato di vincere, tutto qui. La nostra svolta è stata la sosta dove abbiamo lavorato tanto e bene e da lì ci siamo rimessi in carreggiata. Nel girone di ritorno ho incontrato sia Seregno, che Castiglione che il Lecco. Tra tutte la più quadrata è il Lecco, certo è che il Castiglione che con un gol a partita porta a casa i tre punti. Poi il Lecco ha il sostegno del pubblico del Lecco e questo ed è importante, anche se mancano poche partite e sei punti sono tanti”.

[hana-flv-player video=”http://www.leccochannel.tv/DB_VIDEO/VIDEO_CALCIO/2014_2015/gara_32_interviste.mp4″ width=”400″ description=”” player=”5″ autoload=”true” autoplay=”true” loop=”false” autorewind=”true” /]

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912