Seguici

Basket

Il Basket Lecco riparte da Mascherpa. Programmate tre amichevoli in piú

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Il Basket Lecco riparte da Giulio Mascherpa. Il talentuoso play, lo scorso anno migliore per rendimento in maglia bluceleste ma anche uno dei primi cinque nel girone B di serie B, ha accettato la proposta del club di Antonio Tallarita e giocherà ancora in riva al lago nella prossima stagione.

La sua conferma è stata una delle più sofferte, con un’attesa durata settimane e un iniziale sentore negativo rivelatosi poi infondato, e per fortuna del Lecco. Con lui, Andrea Dagnello e Giorgio Piunti, coach Massimo Meneguzzo può stare decisamente più tranquillo e ripartire da una base affidabile.

«La sua permanenza qui è molto importante – spiega Meneguzzo – Sarà uno dei tre cardini dai quali ripartire nel prossimo campionato. Non possiamo pensare che per loro sia facile rimanere, ma saranno punti di riferimento per i giovani che già abbiamo in rosa e per gli altri che arriveranno. Dovranno trasmettere loro la mentalità dell’anno scorso».

Il difficile, infatti, sarà calarsi subito nella parte che coach Meneguzzo richiede; avere almeno tre giocatori che conoscono i metodi di preparazione e il credo tattico, non potrà che avvantaggiare i nuovi soprattutto nel lavoro quotidiano. «Per facilitare l’inserimento, abbiamo deciso di inserire tre amichevoli in più rispetto allo scorso anno, fra agosto e l’inizio del campionato, previsto l’ultima settimana di settembre».

A proposito, il girone B della prossima serie B risulta così composto: Varese, San Giorgio su Legnano, Bergamo, Urania Milano, Lecco, Mortara, Orzinuovi, Crema, Costa Volpino, Firenze, Desio, Pavia, Vicenza, Padova, Pordenone, Udine. Previste dunque cinque trasferte impegnative tra Friuli, Veneto e Toscana (con Firenze che ha acquisito i diritti di Montichiari).

Il mercato del Lecco deve considerarsi finito? «No – assicura Meneguzzo – mancano tre elementi: un “3”, un “4” e un centro. Non so se saranno giovani o esperti, basta che la società colmi questi buchi».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket