Seguici

Calcio Lecco 1912

Addio al piccolo Michele, giovane ultras bluceleste

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

La famiglia e gli amici hanno sperato nel miracolo fino all’ultimo istante, ma la malattia è riuscita a sconfiggerlo, portandolo via a soli dieci anni: Abbadia Lariana è in lutto per Michele, stroncato da un tumore alle ossa che non gli ha lasciato scampo.

Iscritto alla quinta elementare, aveva frequentato corsi di musica a Mandello, si era unito da poco tempo ai chierichetti della parrocchia abbadiense e andava spesso allo stadio con il padre, affezionato tifoso della Calcio Lecco. Lo scorso anno, al termine di una partita, l’attaccante Fabio Cardinio e l’allora capitano Stefano Tignonsini gli avevano anche regalato rispettivamente la maglia e i pantaloncini della divisa bluceleste, un gesto d’incoraggiamento nella lotta per la guarigione.

Nella sua battaglia il piccolo si è sottoposto per mesi a cure dolorose nella speranza di sconfiggere la malattita, confortato fino all’ultimo da mamma Paola e papà Stefano, attorno al cui dolore oggi si stringe tutta la comunità.

Nel pomeriggio di oggi 26 novembre, nella chiesa del paese si terrà un momento di preghiera per Michele, mentre la cerimonia funebre si svolgerà nel pomeriggio di domani, alle ore 15:30.

“Un grande abbraccio alla famiglia di Michele, piccolo “ultras” andato in paradiso a soli 10 anni: la tua voglia di combattere mi aveva lasciato senza parole. Adesso aiutaci anche da lassù a raggiungere il nostro obiettivo!
E come dicevi sempre tu “Forza Lecco”! R.I.P piccolo!”, questo il messaggio postato dall’attaccante Fabio Cardinio sulla propria pagina Facebook, sotto cui il patron Daniele Bizzozero ha commentato: “Un grande abbraccio al nostro Michele, la Calcio Lecco ti è vicina”.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912