Seguici

Pallanuoto

Pallanuoto Lecco retrocessa, ma il futuro riserva sorprese

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

La retrocessione nel girone B del Campionato interregionale Libertas è amara, ma le prospettive sorridono comunque alla Pallanuoto Lecco.
Le calottine blucelesti, impegnate nel girone A fra i “Master”, sono arrivati ultimi in classifica a seguito del pareggio al’ultima giornata, contro i rivali del Buccinasco. Con un successo si sarebbe compiuto il fatidico sorpasso, ma un match sfortunato, terminato 5-5, ha sancito la retrocessione.
Purtroppo non ce l’abbiamo fatta – spiega il portiere della Pn Lecco Marco Formenti – Ogni volta che siamo andati in vantaggio, siamo stati prontamente raggiunti. C’è amarezza perché volevamo salvarci, era l’obiettivo di inizio stagione, ma non lo abbiamo raggiunto”.
Le calottine blucelesti hanno pagato la sfortuna, che durante l’anno ha privato loro di diversi giocatori importanti: coach Longo, out quattro partite per la frattura di due dita; D’Amuri, bloccato a lungo dall’operazione agli occhi; Andreana, ko alla spalla. A questo vanno sommati i numerosi incontri persi di misura.
Il riscatto potrebbe arrivare domenica, nella finale del campionato Under 21 che opporrà Lecco a Varese nella piscina di Busto Arsizio. “Questo era un altro obiettivo, che i nostri ragazzi possono raggiungere – prosegue Formenti – In stagione regolare, nei due scontri diretti sono maturati una vittoria e un pareggio”.
Per quanto riguarda il futuro, per i “Master” ci potrebbero essere a breve novità interessanti. “Abbiamo un paio di proposte per iscriverci finalmente al campionato federale di Promozione, ed entro un paio di settimane contiamo di avere la risposta definitiva. Da tempo vorremmo cimentarci in questa realtà, a patto, naturalmente, di mantenere la squadra a Lecco”.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Pallanuoto