Seguici

Calcio

Pagelle | Nava e Merli Sala: strada sbarrata al Rezzato. Draghetti: gol e sacrificio

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Calcio Lecco 1912 voto 7: resistere per 70 minuti con un uomo in meno avendo la forza di rimontare un gol alla formazione prima della classe fa aumentare ulteriormente i rimpianti per una stagione che poteva essere tutt’altro.

Nava 9: tre interventi che valgono altrettanti gol nel primo quarto d’ora, molte letture intelligenti e poi, ancora, un paio di paratissime ne fanno l’uomo copertina

Cavalli 6: cerca di fare il possibile una volta rimasti in dieci dando man forte alla retroguardia, ma la sua prestazione ne risente in regia

Moleri 7: combatte contro un veterano come Cazzamalli, uscendone alla lunga alla pari

Meyergue 5,5: in ombra, manca la sua solita vivacità sulla destra

(Caraffa 6: aiuta come può sulla destra)

Scaglione 5,5: gravi colpe nelle chance iniziali lasciate al Rezzato, bravo a riprendersi nel prosieguo della partita

(Zammuto 6,5: ordinato e pulito nelle mischie finali)

Mureno 7: canta e porta la croce, il cross per Draghetti è suo

Merli Sala 8: queste sono le sue partite, in trincea a combattere pallone su pallone

Cristofoli 4: sì, il secondo giallo è esagerato, ma uno come lui dovrebbe non cadere in certe situazioni anche perché aveva già fatto vedere di poter essere importante con un palo esterno

Roselli s.v: cambiato per l’espulsione, non giudicabile

(Draghetti 7: gol pesantissimo, poi tanto sacrificio)

Visconti 6: prova qualche buona giocata in avanti cercando di ribattere ai pericoli che corre in difesa

(Mortara s.v.)

Petrilli 5,5: la condizione non sorregge le buone doti tecniche che lascia intravedere

(Bertani 5,5: tanta voglia di dare una mano poco sorretta da un fisico ancora debilitato)

All. Tacchinardi 7: in gestioni precedenti una partita così sarebbe stata condotta in altra maniera, con cambi difensivi e un atteggiamento totalmente rinunciatario; lui invece butta subito nella mischia Draghetti per Roselli e nel secondo tempo tutto quanto ha a disposizione nel parco attaccanti, eccezion fatta per Rabbeni. Viene premiato dal campo

Rezzato 5: la forza delle individualità a volte non basta se non è accompagnata da un gioco che le valorizzi

Lancini 6; Gurini 5,5 (Mecca 5); Giorgino 6 (Jadid 6); Sodinha 6,5 (Caridi 5); Cazzamalli 6; Bertazzolli 5; Ruffini M. 6,5; Gualdi 6; Ruffini L. 6,5; Tissone 6; Coly 6 (Mair 5).

Arbitro Costanza (sez. Agrigento) 5,5: l’espulsione di Cristofoli è esagerata e in altri episodi fa pendere la bilancia in favore dei padroni di casa ma riesce ad essere comunque imparziale in altre valutazioni pesanti come il braccio in area bluceleste giustamente non da penalty ma che altri avrebbero fischiato e nella lettura di diversi fuorigioco

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio