Seguici

Basket

Tallarita: «Ringrazio Meneguzzo. Andiamo avanti, puntando sempre in alto»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Il presidente del Basket Lecco commenta con tristezza la fine del rapporto con l’allenatore dei migliori quattro anni della storia bluceleste. Ma rilancia

«Non c’era più comunione di intenti. Abbiamo concordato che la cosa migliore fosse interrompere il rapporto».

La voce triste, immalinconita dal peso di quattro anni vissuti al massimo. Anzi, “con” Massimo. Un peso che ora, quando è necessario ricominciare, preme sulle spalle. C’è da scrivere un’altra storia. Con un incipit diverso e, possibilmente, lo stesso svolgimento appassionante.

Il presidente del Basket Lecco Antonio Tallarita non sa nascondere i propri sentimenti. Non a chi lo conosce da anni. La fine del rapporto professionale con coach Massimo Meneguzzo, comunque sia andata, ha lasciato il segno. A conferma del fatto che sia arrivata inaspettata, forse persino sottovalutata. Ma in ogni caso dolorosa, come lo è la fine di ogni rapporto vissuto con intensità.

«Si apre un nuovo ciclo»

«Si chiude un ciclo e se ne apre un altro – commenta Tallarita – Ci siamo resi conto che non c’erano più le condizioni per poter continuare insieme, non c’era comunione di intenti. L’ho ringraziato e lo ringrazio ancora adesso per quello che ha fatto per il Basket Lecco».

La domanda che ci si pone in queste ore: su cosa sono maturate le divergenze? «Su aspetti di carattere generale, organizzativi – prosegue Tallarita – Non certo sull’aspetto tecnico, nel quale non sono mai entrato».

Il futuro è un’ipotesi, cantava Ruggeri. In casa Basket Lecco anche il presente. «Dobbiamo trovare una persona che sostituisca Meneguzzo in maniera degna, e non sarà facile – spiega il presidente – Ma voglio essere chiaro: indietro non si torna. Non torneremo a essere la squadra da tre allenamenti a settimana. Si parte da dove siamo e si cercherà di ripetere le stesse prestazioni degli ultimi anni. Quando si cambia c’è bisogno di tempo, con tutti i rischi dovuti».

La voce del presidente è triste, quasi rotta dall’emozione. Anche pensando a quanto accaduto nella stagione appena conclusa. «La sfortuna non ci ha aiutato. Senza tutte le problematiche affrontate, avremmo vissuto una storia diversa». Il passato ormai è passato. Si guarda avanti. Ce n’è una nuova da scrivere. Passo primo: armarsi di carta e inchiostro.

L’intervista a Meneguzzo

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket