Seguici

Basket

Basket Lecco “sporco e cattivo”: con Desio la quinta consecutiva

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Dodicesimo turno in Serie B: i blucelesti soffrono ma riescono a venire a capo di un’avversaria complicata, centrando il quinto successo di fila

Prestazione da “sporco e cattivo” per il Basket Lecco che nel pomeriggio di oggi ha incontrato l’Aurora Desio al palazzetto del Bione. Non è stata una bella partita ma la squadra di coach Antonio Paternoster ha dimostrato di sapere soffrire anche quando l’attacco non gira e l’avversario ti fa giocare male.

L’inizio è tutto di marca ospite, Lecco non riesce ad attaccare il canestro e scivola 0-7 in tre minuti. Il prosieguo del quarto è addirittura un incubo: in otto minuti segna solo Di Prampero, non ci sono soluzioni in attacco e Desio vola 2-20 prima dell’entrata vincente di Rattalino. I suoi liberi consentono un minimo riavvicinamento, 6-20.

In avvio di secondo periodo la reazione c’è ed è firmata Marinello: il suo ingresso vale cinque punti che ridanno fiato ai blucelesti, più attenti in difesa e precisi al tiro da fuori. A 5′ e 17-25, partita riaperta. Desio fatica dopo l’exploit dei primi dieci minuti e resta a lungo ancorata a 27. Rattalino e Molteni si prendono minuti di qualità, si va negli spogliatoi sul 26-27.

Cacace: capitano di nome e di fatto

Alla ripresa del gioco gli attacchi continuano a faticare, le difese stringono le maglie e Desio allunga sul 26-31 al 24′. Quattro punti di Caceres valgono il primo vantaggio bluceleste nella partita con 4’30” da giocare, 32-31. Gli ospiti  sprecano ripetutamente dalla lunetta (%), il match è in equilibrio: 35-37.

Cacace sblocca il suo tabellino a inizio quarto (clamorosa la sua partita difensiva con 13 rimbalzi), Perez risponde a Marinello da tre. Lecco trova punti pesanti nel pitturato da Caceres a cinque dalla sirena, Di Prampero da sotto ed è 48-46 a 3’56”. L’allungo decisivo è sulla tripla senza ritmo di Di Prampero. A 40″ dalla fine il quinto fallo di Caceres manda Giacomelli in lunetta per il 51-49. I blucelesti ci sono già passati e non tremano: Teghini forza dalla distanza e Rattalino prende un rimbalzo tombale, gli arbitri fischiano fallo antisportivo. La chiude Teghini ai liberi. Finale 53-49.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket