Seguici

Calcio

NibionnOggiono, i rigori ti sorridono: Ponte eliminato al “Legler”, ora il Caravaggio

I lecchesi, nonostante le espulsioni comminate a Perego e Giugliano, riescono a conquistare la qualificazione al Primo Turno grazie al quinto rigore realizzato dal giovane Castria

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura < 1 minuto

La lotteria dei calci di rigore arride al NibionnOggiono, debuttante in Serie D, che elimina il Ponte San Pietro al “Matteo Legler” e conquista l’accesso al Primo Turno di Coppa Italia: di fronte, al “Comunale”, la squadra lecchese si troverà il Caravaggio (domenica 25 agosto, ore 17). Decisivi, in favore della squadra allenata da mister Commisso, il rigore parato da Vinci a Valente, prima della quinta realizzazione messa a segno dal giovane Castria. In campo, dal primo minuto, i tre tenori Isella, Castagna e Iori, oltre ai tre Duemila Vinci, Gambazza, Losa e al 2001 Bonfanti.

La partita è stata equilibrata, leit-motiv non rotto neanche dall’espulsione di Perego (25′ st) per un fallo commesso su Valente in fase di ripartenza dei blues e da quella successiva comminata a Giugliano (44′ st) per un intervento scorretto su capitan Ruggeri. Anche in nove, il NibionnOggiono ha saputo tener testa al più esperto avversario, trascinando la sfida sino ai premianti calci di rigore.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio