Seguici

Basket

Il Basket Lecco soffre e riemerge: il debutto al Bione è vincente

I blucelesti superano 61-59 la Juvi Cremona dopo essersi trovati a -14 nel terzo periodo. Eliantonio sceglie la zona “match-up” e la partita gira. I “Big Three” Mascherpa, Bloise e Casini fanno la differenza segnando 49 punti

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

Un esordio coi fiocchi, fatto di sacrificio, qualità e cuore. Il Basket Lecco rimonta dal -14 del terzo periodo e batte la Juvi Cremona, dimostrando di essere una squadra competitiva e con un grande carattere. Funziona il piano tattico, che poi è l’asse su cui il Lecco è stato costruito: i “Big Three” chiamati a fare la differenza in termini realizzativi, e gli altri a fare un lavoro spesso e volentieri “sporco” e oscuro. Mascherpa, Bloise e Casini segnano 49 dei 61 punti blucelesti, suonando la riscossa nel momento di maggiore difficoltà. Ma tutti remano dalla stessa parte e coach Riccardo Eliantonio dalla panchina vede – tra urla, rimbrotti e pacche sulla spalla – un “gruppo” vero.

Gli ospiti partono forte

Lecco parte con un quintetto impronosticabile: Bloise, Mascherpa, Trentin, Di Simone, De Gregori. I primi punti della stagione sono del play Giacomo Bloise. Cremona si affaccia subito avanti con la tripla di Belloni. Nella fase centrale del quarto Lecco risale da -5 con un tiro di Bloise e il tre su tre di Casini dalla lunetta vale il vantaggio 12-9. Poi, terribile break di Cremona a un minuto dalla sirena con la bomba di Manini e la palla persa che frutta a Belloni il tiro del sorpasso cremonese. Stefanini si presenta con un canestro dalla distanza al primo pallone giocato, per il 20-20.

Il secondo quarto si apre con la tripla di uno scatenato Manini che segna il +3 per gli ospiti. Lecco c’è e rimane agganciato grazie a una discreta presenza a rimbalzo, mentre gli attacchi stentano. La bomba di Orlandelli riporta Cremona avanti. C’è la reazione dei locali ma a 30 secondi dall’intervallo una brutta palla persa da Bloise favorisce il break ospite con qualche decisione arbitrale che scalda gli animi in casa Lecco. Il primo tempo si chiude 29-33.

Mascherpa inventa nel momento topico

Momento di sofferenza a inizio ripresa per i blucelesti che perdono un paio di palle in impostazione e subiscono il break che porta Cremona a +8. È il febbricitante Mascherpa a guidare la reazione immediata. Lecco però fatica a contenere Cremona in difesa, due bombe terrificanti di Veronesi portano gli ospiti sul +12 (33-45). Ndiaye ai liberi per il +14. Gli spazi in attacco si riducono per Lecco che fatica su entrambi i lati.

Eliantonio cambia difesa, con la “match-up”, e la partita gira. Dalla distanza i padroni di casa provano a restare attaccati ai cremonesi a 2 dalla fine del terzo periodo. Ancora Mascherpa in transizione, con fallo subito e cadendo, riporta i suoi al -8 della speranza. Spaventoso break bluceleste: in due minuti la squadra recupera lo svantaggio fino al 49-49 con la superba bomba di Casini. Il Bione diventa una piccola bolgia.

Inizio quarto periodo: la giocata da 4 punti di Mascherpa riporta i lecchesi a condurre. L’equilibrio è totale. Veronesi dalla lunetta impatta 52-52 a 6’20” dalla fine. Le triple di Bloise e Stefanini segnano il nuovo parziale per Lecco. Nel finale Cremona si riporta sotto ma sbaglia l’ultimo libero, quello per l’overtime: Casini prende rimbalzo e fallo e la chiude 61-59.

Il tabellino del match

Gimar Basket Lecco – Juvi Ferraroni Cremona 1952 61-59 (20-20, 9-13, 20-16, 12-10)
Gimar Basket Lecco: Juan marcos Casini 19 (3/7, 2/5), Giulio Mascherpa 16 (3/6, 2/5), Giacomo Bloise 14 (3/5, 2/8), Fabio Stefanini 6 (0/1, 2/4), Carlo Trentin 4 (2/5, 0/2), Kiryl Tsetserukou 2 (1/3, 0/2), Alessio Di simone 0 (0/0, 0/1), Tommaso De gregori 0 (0/0, 0/0), Giovanni Romano 0 (0/0, 0/0), Marco Vitelli 0 (0/0, 0/0), Matteo Favalessa 0 (0/0, 0/0), Marco Natali 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 21 – Rimbalzi: 33 9 + 24 (Carlo Trentin 9) – Assist: 8 (Giulio Mascherpa 4)
Juvi Ferraroni Cremona 1952: Daniele Manini 11 (1/3, 3/3), Francesco Belloni 10 (1/1, 2/9), Rodolfo j. Valenti 10 (2/6, 0/2), Ababacar sadik Ndiaye 10 (4/6, 0/2), Marco Bona 7 (1/4, 1/8), Giovanni Veronesi 6 (0/2, 2/8), Filippo Orlandelli 3 (0/0, 1/1), Alessandro Esposito 2 (1/2, 0/2), Elvis Vacchelli 0 (0/0, 0/3), Lorenzo Petrosino 0 (0/3, 0/0), Niccolò Lazzeri 0 (0/0, 0/0), Marko Milovanovikj 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 16 – Rimbalzi: 39 15 + 24 (Ababacar sadik Ndiaye 9) – Assist: 15 (Francesco Belloni 5)

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket