Seguici

Rugby

Il Rugby Lecco cede il passo con onore al Cus Milano

Su un campo pesantissimo, gli attacchi non segnano: decidono i calci piazzati, Anversa “cecchino”. Finale 12-3. Damiani: «Noi bravi comunque contro una squadra pronta per il salto di categoria»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Sconfitto, ma con onore. Il Rugby Lecco cede al Cus Milano in casa nel bigmatch della sesta giornata in Serie B. Finisce 12-3 uno scontro che comunque ha visto i blucelesti protagonisti di un’ottima partita, contro una squadra capace di confermare tutta la sua forza.

Su un campo pesante a causa della pioggia incessante, gli attacchi si neutralizzano e la differenza la fanno le punizioni: decide Anversa, tra i milanesi, che ne segna tre per il 9-0 del primo tempo, calando il poker personale nella ripresa dopo il piazzato di Cavallo.

«Una bella partita, molto combattuta – ha commentato Sebastian Damiani – Loro ci hanno messo in difficoltà di mischia nel primo tempo, facendo nove punti al calcio. Noi abbiamo avuto due possibilità con Cavallo ma non siamo riusciti a segnare. Hanno difeso bene senza permetterci di entrare nella loro metà campo, ma anche noi ci siamo difesi con qualità».

Arbitraggio penalizzante per entrambe

La direzione di gara non è piaciuta al mister bluceleste. «Questa volta l’arbitro, devo ammettere, è stato in difficoltà e ha penalizzato entrambe le squadre. Anche per causa del maltempo, nessuna delle due ha preso molti rischi. Nella ripresa abbiamo giocato di più, avendo anche un paio di occasioni per segnare, ma non ci siamo riusciti. Peccato ma devo fare i complimenti ai miei ragazzi perché hanno onorato sia la classifica sia il lavoro svolto in settimana. Ora abbiamo Bergamo e Monferrato e dobbiamo continuare nel nostro ottimo campionato. Milano si è confermata squadra che potrà ambire al salto di categoria».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Rugby