Seguici

Calcio a 5

Saints Pagnano, L84 impone la sua legge: niente da fare per i meratesi in Piemonte

Domenica grigia per i biancorossoneri, impegnati nella proibitiva trasferta di Volpiano: nonostante buoni sprazzi da parte dei Saints, i padroni di casa si impongono per 8-1

fb/L84
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Non era una gara semplice già di suo, e con le fatiche sulle spalle dell’impegno in settimana vincente con Aosta lo è stata ovviamente ancora meno: i Saints crollano in terra piemontese contro la fortissima L84. I padroni di casa, senza troppi dubbi i favoriti del girone, bucano per otto volte il sacco dei meratesi, nonostante i ragazzi di Lemma abbiano palesato buone cose nel corso della gara.

Buoni avvii di frazione per i Saints, ma nella ripresa emerge con prepotenza L84

L’inizio dei meratesi è ottimo, e Luca Mauri realizza il gol del vantaggio sfruttando un’azione dal lato. Lo stesso capitano è coinvolto involontariamente nella rete del pareggio dei torinesi: il gol è infatti viziato da un fallo iniziale non ravvisato sul numero undici. Più avanti L84 ribalta la gara e trova il 2-1, con un’azione in velocità che non lascia scampo ai Saints. Lanci e ripartenze da dietro sono l’arma che i meratesi tentano di sfruttare per restare in partita, ma poco prima dell’intervallo, proprio in un buon momento degli ospiti, arriva la rete in contropiede per il 3-1 dei neroverdi.

L’impatto con la ripresa è ottimo per i Saints, ma non arriva rete alcuna: Mauri è sfortunato, fermato dal palo, ed anche le soluzioni cercate dal sempre pericoloso Assi non trovano gloria. Scoprendosi nel tentativo di aggiustare la gara, i ragazzi di Lemma lasciano inevitabilmente maggior spazio a L84, che fredda più volte la retroguardia biancorossonera. Lo stesso tecnico a otto dalla fine opta per il portiere di movimento, nel tentativo di far girare meglio il pallone nella metacampo avversaria, aspetto difficile sul 4v4, vista la gara ormai presa in mano totalmente dai piemontesi. Si chiude sull’8-1 in favore di L84, che offre un’altra grande prova e si riconferma squadra dalle grandi ambizioni.

Le parole di mister Danilo Lemma

«Loro sono una squadra di grande livello. Non eravamo al completo, potevamo avere qualche momento più favorevole nei momenti giusti per potercela giocare, ma alla lunga i valori vengono comunque fuori. La partita era chiaramente difficile, non è stata una bella figura ma anche da queste partite si possono capire molte cose che possono servire. Dobbiamo tornare ad allenarci con regolarità, cosa che purtroppo non facciamo da tempo, e pensare alle prossime partite».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio a 5