Seguici

Calcio

Serie D, NibionnOggiono di misura sullo Scanzorosciate. Casatese ko col Sona

Riparte così come aveva terminato il 2020 la formazione di Commisso, con un 1-0 che porta altri tre punti. La compagine di Tricarico torna invece a bocca asciutta dall’esterna in Veneto

Il NibionnOggiono festeggia il rigore trasformato da Fall BONACINA/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

Da una parte si ride, dall’altra decisamente meno: a festeggiare nel turno dell’Epifania, il decimo di questo girone B di Serie D, è il NibionnOggiono. Al “De Coubertin” arriva infatti un successo di misura contro lo Scanzorosciate, squadra profondamente in crisi e che oggi, a differenza del recente match con la Casatese, dove si era visto qualcosa di più, ha davvero poche attenuanti. Biancorossi che per l’appunto, altra faccia della medaglia, oggi hanno di che “disperarsi”: la spedizione in Veneto contro il Sona vede i padroni di casa imporsi per 2-1.

Match non particolarmente esaltante, la spunta senza troppa fatica il NibionnOggiono

Parte meglio il NibionnOggiono, che cerca di portarsi più volte verso le retrovie dei bergamaschi. Al 20’ Citterio si invola da solo verso Romeda, ma arriva stanco e perde l’attimo giusto per la conclusione. Al 24’ proteste dello Scanzorosciate, sacrosante, per un tocco di mano lecchese in area di rigore. Punizione ben calciata da Di Lauri al 36’, ma Guarino è attento.
Prima occasione della ripresa al decimo per i ragazzi di Commisso, col tiro alto da fuori di Arrigoni. Al 18’ il NibionnOggiono sblocca la gara, con il preciso penalty del subentrato Fall; bravo Tremolada a conquistare il tiro dagli undici metri, travolto dal portiere ospite dopo una bella finta. Occasionissima per Zambelli al 28’, ma da posizione ravvicinata spara addosso a Guarino. Finale aperto, con lo Scanzo alla ricerca di un pareggio “di nervi”, approfittando anche degli errori dei padroni di casa, come il contropiede non finalizzato da Fall al terzo dei sette minuti di recupero.

NibionnOggiono 1-0 Scanzorosciate (0-0)

Marcatori: Fall (18′ st)

NibionnOggiono: Guarino, Premoli, Tocci (39’ st Romano), Fognini, Boni, Antonini, Tremolada (28’ st Donadio), Arrigoni, Citterio (12’ st Albini), Iori (12’ st Fall), Calmi (36’ st Idrissi). A disp. Attianese, Bernardi, Giugno, Ballabio. All. Commisso.

Scanzorosciate: Romeda, Corno, Sacchini (1’ st Fumagalli), Di Lauri, Gambarini, Rota, Spampatti (20’ st Bangal), Zambelli (31’ st Valli), Lizzola (20’ st Binetti), Aranotu, Ravasio (41’ st Prometti). A disp. Berardelli, Mazza, Zamboni. All. Valenti.

Casatese: trasferta amara in Veneto

Lo si era anche scritto, e il pericolo è stato reale: il Sona ha giocato un brutto scherzo alla Casatese. Nel non facile campo di terra veneta i biancorossi non riescono a fornire la prova di qualità che ha spesso contraddistinto la compagine di Tricarico. Preservato Isella, nemmeno in panchina, qui si vede invece per la prima volta Pérez, entrato poi al quarto d’ora della ripresa. La gara però si sblocca prima dello scoccare del primo terzo di gara, con la rete di Boccalari. Alla mezz’ora della seconda frazione Dal Cortivo sigla il bis, ed i biancorossi dimezzano lo svantaggio solo nel recupero con il gol di Stefanoni, che non basta ed evitare il ko.

Le parole di mister Tricarico e del DS Viganò a LCN SPORT

Mister Danilo Tricarico: «Partita brutta. Al di là del risultato e delle difficoltà che ci potevano essere, ho percepito una squadra scialba, che oggi è stata non all’altezza di questa categoria e della prestazione che viene richiesta. Ci lecchiamo le ferite, fortunatamente si gioca domenica e lì sicuramente servirà un altro piglio».

Ds Fabio Viganò: «La partita non mi è piaciuta assolutamente. Campo difficile, lo sapevamo; eravamo un po’ in difficoltà sul reparto avanzato ma questo non giustifica l’atteggiamento che abbiamo avuto. Inutile parlarne ora, puntiamo a ricaricarci e ci prepariamo alla battaglia col Crema. Buono l’esordio di Pérez, giocatore di qualità che non scopro certo io».

Sona-Casatese (2-1)

Marcatori: Boccalari (27′ pt), Dal Cortivo (30′ st), Stefanoni (48′ st)

Sona: Carletti, Henrique, Gecchele, Boccalari, Dal Cortivo, Dellafiore, Marchesini (26′ st Valbusa), Torri (41′ st Gerevini), Alves, Numerato, Galazzini (38′ st Belfanti). A disp. Rosa, Calabrese, Gerevini, Montresor, Scamperle, Multari, Caldeo. All. Tommasoni.

Casatese. Ferrara, Sordillo (30′ st Lamperti), Frigerio F., Baldan (16′ st Pérez), Perego, Bello, Sassella, Pennati (16′ st Stefanoni), Sala, Candido, Pontiggia (15′ pt Mandelli). A disp. Pirola, Morganti, Frigerio A., Gambazza, Morlandi. All. Tricarico.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio