Seguici

Calcio

Il brutto dentro il bello

Intorno ai blucelesti il clima è il più negativo della stagione. Tra risultati e allenatore ufficiosamente esonerato, bisogna appellarsi all’orgoglio

Lora abbandona il campo dopo Lecco-Albinoleffe: una faccia che dice molto BONACINA/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

È mai possibile che il momento più bello della stagione possa sposarsi con quello più brutto? Sarà paradossale, ma il clima che si respira a Lecco dopo la sconfitta con l’Albinoleffe è un po’ questo, nonostante si entri nella fase generalmente più adrenalinica dell’anno. Del resto le ultime dieci partite parlano chiaro: due vittorie, quattro pareggi, quattro sconfitte, nove gol fatti e dodici subiti. Totale: dieci punti fatti, meno di Lucchese e Livorno per capirci, e la discesa fino al sesto posto della classifica, sotto l’obiettivo minimo. Alla descrizione del momento mettiamoci le dichiarazioni del post gara che hanno, di fatto, esautorato mister Gaetano D’Agostino dopo lunghi mesi in cui è stato difeso a spada tratta dai quadri dirigenziali. Insomma, il clima che ci sta avvicinando a Lecco-Grosseto è da magone, come se si fosse posizionati in zona retrocessione.

Effetto smoking?

Dove cogliere il possibile punto di svolta? Può essere uno e uno soltanto: l’orgoglio. Il secondo tempo della gara, pur persa, con gli orobici ha detto che le gambe girano e che la squadra è ancora in grado di reagire agli stimoli e mettere alla corda l’avversario. Che questo sia un effetto derivato dai toni alti dell’intervallo o dal gol-lampo di Iocolano non fa molta differenza, ma lascia accesa la spia della speranza. Al “Rigamonti-Ceppi” arriverà un Grosseto in ottima salute, reduce da tre vittorie di fila e che non perde dalla fine di marzo: i toscani, pieni di entusiasmo, non faranno i play off “tanto per”, ma è logico confidare nel fatto che il grande appuntamento generi, per l’ennesima volta, il solito “effetto smoking” tra le fila delle Aquile.

Arrivare al secondo turno è più che alla portata: basta crederci.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

Diario 1912 - Il nostro podcast

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio