Seguici

Calcio

Un anno dopo, anche Bebeto Bertolini sbarca in Serie A con il Venezia

L’ex giocatore e allenatore della Calcio Lecco fa parte da anni dello staff di mister Paolo Zanetti: giovedì sera hanno conquistato un posto nell’Olimpo

Alberto Bertolini, primo da destra VENEZIA FC
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Alla fine di una doppia sfida tiratissima, è stato il Venezia a staccare il biglietto per approdare in Serie A. I lagunari hanno avuto ragione del Cittadella, nelle cui file milita l’altro ex Lecco Daniele Donnarumma, battuto al “Tombolato” (0-1) e fermato nella gara di ritorno del “Penzo” (1-1) nonostante l’inferiorità numerica. La società arancioneroverde fa così ritorno in Serie A dopo 19 anni anche grazie al lavoro di Alberto “Bebeto” Bertolini, vice di mister Paolo Zanetti già dai tempi del Südtirol. Quasi un anno dopo Marco Turati, oggi allo Spezia in Serie A, un altro ex bluceleste fa il salto nel calcio dei grandi.

Il miracolo bluceleste

Nativo di Morbegno (Sondrio), Bertolini ha indissolubilmente legato la sua vita alla Calcio Lecco 1912: dopo essersi formato nel vivaio bluceleste, ha disputato oltre 170 partite e segnato circa 30 gol, tra cui quello leggendario dell’“Euganeo” di Padova il 6 giugno 1999 nel ritorno dei play-out di Serie C1, i due segnati alla Cremonese la stagione seguente sempre negli spareggi o, ancora, quello nel Derby del Lario del 12 febbraio 2001 (1-0), ancora oggi ultima vittoria interna dei blucelesti nelle gare di campionato con i cugini comaschi.

Bertolini e Calabro

Imprese che ha ripetuto anche da allenatore: tra il 18 e il 21 ottobre 2016 vive una situazione allucinante, torna il 10 dicembre 2016 e, in regime di amministrazione straordinaria, con un’ormai celebre banda di ragazziniottiene, il 21 maggio 2017, la salvezza in Serie D grazie alla vittoria al cardiopalmo (2-3, rete decisiva di Caraffa al 93′) ottenuta sul campo di Olginate. Lasciato libero dalla subentrante proprietà Di Nunno, inizia a lavorare con il debuttante Paolo Zanetti: insieme realizzano meraviglie con il Sudtirol in Serie C, passano dal tritacarne di Ascoli (Serie B) e, alla fine, scelgono il progetto veneziano per affermarsi anche in cadetteria.

Bertolini in trionfo dopo il miracolo del 2017

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio