Seguici

Calcio

Serie D. Semifinale-spettacolo a Seregno: la Casatese scappa, poi si scioglie. Rimontone NibionnOggiono, è finale con il Fanfulla

Gli ex Baldan e Isella lanciano i biancorossi, ma nella ripresa la squadra di Commisso compite una rimonta pazzesca. Sabato la finale alla Dossenina di Lodi

Festa per Premoli: per il NibionnOggiono è finale BONACINA/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

È una partita splendida quella che regalano NibionnOggiono e Casatese sul campo neutro del “Ferruccio” di Seregno. La spuntano i verderossoblù a pochi minuti dalla fine grazie a una stoccata di capitan Premoli, nonostante al giro di boa fossero sotto 0-2 per mano degli ex Baldan e Isella. La squadra di mister Giuseppe Commisso, però, è stata, come al solito, durissima a morire e ha fatto valere soprattutto la propria abilità sui calci piazzati, che ha premiato il terzino e il compagno di reparto Antonini Lui, completando così il lavoro avviato da Fognini in avvio di ripresa con uno splendido destro a giro dal limite dell’area. Alla squadra di mister Danilo Tricarico, che chiude con amarezza il suo biennio in biancorosso, rimane tanta amarezza per aver mollato sul più bello, concedendo il fianco a una rimonta pazzesca.

La partita

Pronti-via e Stefano Baldan scappa sulla destra, trovando un gol splendido con un destro a incrociare che beffa Guarino (5′). Poco prima della mezz’ora (26′) ecco il raddoppio: il portiere del NibioonnOggiono stende Sasella in area, poi non riesce a opporsi alla conclusione centrale del suo ex capitano Mattia Isella, che trasforma il calcio di rigore esulta polemicamente portandosi l’indice destro alla bocca.

Esulta la Casatese BONACINA/LCN SPORT

Finita? Nemmeno per sogno. Al 5′ Fognini stoppa al limite e la piazza sotto la traversa con il destro a giro, al 20′, pochi istanti dopo l’uscita di Pèrez dal campo per crampi che si rivelerà pesante nella gestione del pallone, Antonini Lui prende perfettamente il tempo e stacca al limite dell’area piccola facendo 2-2, poi nel finale capitan Premoli completa l’impresa sbucando ancora sul secondo palo e facendo secco Ferrara che non abbozza l’uscita. Gara scandita anche dalle tante lamentele nei confronti del direttore D’Eusanio di Potenza, che risparmia un rosso per parte e, nel complesso, dimostra una certa inadeguatezza per tutto l’arco dei novanta minuti.

Ora il NibionnOggiono avrà poco tempo per riposare: sabato si va alla “Dossenina” di Lodi per affrontare il Fanfulla, ultimo capitolo di una stagione straordinaria.

NibionnOggiono 3-2 Casatese (0-2)

Marcatori: Baldan (C) al 6′ pt, Isella (C) rig. al 26′ pt, Fognini (N) al 5′ st, Antonini Lui (N) al 20′ st, Premoli (N) al 41′ st.

NibionnOggiono: Guarino, Premoli, Tocci, Fumagalli, Boni, Antonini Lui, Donadio, Romano, Tremolada, Barzotti, Fognini. A disposizione: Ceesay, Bernardi, Ballabio, Calmi, Arrigoni, Redaelli, Losa, Villa, Lillo. All: Commisso Giuseppe.

Casatese: Ferrara, Sordillo, Frigerio, Pérez Moreno, Perego, Bello, Sassella, Baldan, D’Amuri, Isella, Pennati. A disposizione: Pirola, Morganti, Frigerio, Sala, Mandelli, Morlandi, Pontiggia, Gaeta, Crea. All: Tricarico Danilo.

Arbitro: sig. Francesco D’Eusanio di Potenza (Merciari di Rimini e Tagliaferri di Faenza).

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio