Seguici

Calcio

Lecco-Morosini s’ha da fare: blucelesti pronti ad accogliere un vecchio avversario. Si chiude per Di Munno e Sparandeo, lunedì arriva l’attaccante?

Filtra ottimismo da casa bluceleste: i tre giocatori potrebbero vestire la maglia delle Aquile a breve. E si continua a inseguire un nome importante per l’attacco

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

L’indiscrezione ha via via preso corpo: negli ultimi giorni il Lecco si è avvicinato con forza a Tommaso Morosini. Il legame tra i blucelesti e il Monza è consolidato da ormai tre anni: in questo periodo da una parte all’altra della Lombardia sono passati Luca Giudici, Federico Marchesi, Giorgio Galli, Filippo Lora e Simone Iocolano, oltre a tanti elementi che fanno parte delle squadre giovanili. Fracchiolla si era interessato, in tempi non sospetti, a Nicola Rigoni, salvo poi virare verso Tommaso Morosini, rientrato in Brianza dopo la buona annata vissuta con la maglia della FeralpiSalò (26 presenze, 4 gol e 3 assist). Numeri che, nonostante un paio d’infortuni muscolari, l’hanno portato vicino a quelli della prima stagione disputata al Südtirol: allora furono 6 gol e 11 assist in 39 partite con mister Paolo Zanetti, prologo dei successivi sei mesi straordinari (9 gol e 5 assist in 19 partite) sotto la guida di mister Stefano Vecchi che gli valsero la chiamata del Monza a gennaio, con tanto di contratto lungo quattro anni e mezzo, e il successivo salto in Serie B.

Dall’Albinoleffe al Lecco?

Bergamasco di Ponte San Pietro, Morosini è passato anche dalle mani di mister Marco Gaburro prima di esordire con la Prima Squadra dell’Albinoleffe in Serie B. Passato al Prato, ha iniziato la sua scalata partendo dall’allora Seconda Divisione: 20 presenze in Toscana, poi l’avventura con Iocolano al Bassano in Prima (20 partite, 2 gol), il primo salto in cadetteria (Ascoli, 16 partite e 1 gol), il passaggio al Catanzaro per un anno e mezzo (15 presenze, 1 gol e 1 assist), il salto in Liguria per vestire la maglia del Savona (9 presenze) e il ritorno a casa per rilanciarsi con la maglia della Virtus Bergamo in Serie D. Qui sboccia con 11 reti in 65 presenze nel giro di due campionati, che gli valgono la chiamata del Südtirol di cui sopra.

Tre i precedenti con i blucelesti: due vissuti con la maglia dei bergamaschi durante la stagione 2016/2017 e uno con quella del Monza a febbraio 2020, quando segnò la sua prima e unica rete in biancorosso. E proprio Lecco potrebbe rappresentare la prossima tappa della carriera del 29enne, che sarebbe impiegabile sia come mezz’ala offensiva, più credibilmente nel 3-5-2, che come trequartista alle spalle del tandem IocolanoPetrovic. Il diesse Fracchiolla sta lavorando con il Monza sulla base di un prestito, con forte compartecipazione economica all’ingaggio da parte della società biancorossa: una nuova operazione sulla falsariga di quelle condotte non più tardi di un anno fa.

Morosini a contrasto con Garofoli nel 2016 BONACINA/LCN SPORT

Di Munno e Sparandeo in bluceleste? Si lavora per la punta

Con Morosini arriverebbe, in questo caso a titolo definitivo, anche il centrocampista Alessandro Di Munno: classe 2000, ha fatto ritorno al Monza dopo il prestito alla Pro Sesto (25 presenze, 1 gol). Numericamente andrebbe a prendere il posto lasciato vacante da Marco Moleri, che ha scelto di ritirarsi, ma anche per rendere meno invasive le convocazioni di Erald Lakti con l’Albania, chiamato per gli impegni che seguiranno Pro Vercelli-Lecco.

Buone sensazioni filtrano anche per la trattativa relativa al difensore under Luca Sparandeo. Il classe 1999 ha già una buona esperienza in categoria e permetterebbe a Zironelli di alternarlo sia con Enrici in difesa che con gli esterni di centrocampo per un posto sulla fascia laterale sinistra. La trattativa con il Benevento è data in dirittura d’arrivo: trasferimento a titolo definitivo e contratto probabilmente pluriennale.

Dopo essere riuscito a concludere le operazioni sin qui descritte, Fracchiolla potrà poi concentrare i propri sforzi sull’ultimo colpo, quello della punta centrale. In pista ci sarebbe più di una trattativa per arrivare a un profilo importante: la chiusura dovrebbe arrivare dopo l’esordio in campionato, a ridosso della chiusura della finestra per i trasferimenti estivi.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio