Seguici

Calcio

De Paola, ritorno a Piacenza: «Fatta una bella settimana, ho ancora dei dubbi. Pretendo fame e attenzione, ma non sovraccarichiamo»

Per il tecnico si tratta di un nuovo ritorno al “Garilli”: al termine della stagione 2014-2015 conquistò la vittoria nei play-off, mettendo le basi per l’era dorata di Franzini

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

Nuovo ritorno a Piacenza per mister Luciano De Paola. Lì il tecnico calabrese ha fatto belle cose, trainando la squadra alla vittoria dei play off di Serie D al termine della stagione 2014-2015, ripetendosi un anno dopo all’ombra del Resegone. Oggi blucelesti e biancorossi si trovano a tre punti di distanza in classifica, ma i momenti storici sono decisamente diversi: il Lecco, reduce da 1 punto in partite, soffre e sbuffa, mentre la Lupa nel medesimo periodo di punti ne ha portati a casa ben dieci, come l’ottimo Renate. Dal “Garilli”, di fatto, parte il De Paola 2.0, formalmente già iniziato con la sconfitta accusata per mano del Sudtirol (0-1), ma arrivata dopo solo due giorni e mezzo di lavoro all’ombra del Resegone. Ovvia la necessità di tornare a fare punti: anche uno, sulla carta, verrebbe preso come un nuovo inizio dopo due mesi di difficoltà e follia.

Verso Piacenza-Lecco, De Paola: «Fatta una grande settimana»

Mister, cos’hai messo di tuo in questa settimana? 
«Abbiamo fatto una bella settimana, i ragazzi hanno lavorato benissimo. Abbiamo alzato il ritmo degli allenamenti, dando forza nelle gambe. La squadra ha qualità ma deve giocare ad alto ritmo, aumentando il carico ci siamo ritrovati carichi al venerdì e lì ci siamo concentrati sulle palle inattive. Mi aspetto qualità e quantità, con attaccamento incredibile».

Domani cosa bisogna fare?
«Parlavo anche con il presidente in settimana, bisogna essere positivi. La squadra è giovane e di buona qualità, non può mettere una pressione importante perchè da questa situazione si esce anche con un po’ di fortuna. Lo scorso anno l’Alessandria ha fatto un mercato importante ed è arrivata seconda partendo da metà classifica. Bisogna essere positivi, soprattutto, l’equilibrio lo dovremo avere in questo periodo; dopo quattro sconfitte bisogna fare risultato, penso che faremo una prestazione all’altezza».

Sui “vecchi”:
«Ganz e Morosini sono giocatori importantissimi, ce ne sono 25 all’altezza della situazione. Morosini ha 25-30’ nelle gambe, fisicamente deve avere la condizione giusta perchè può alzare l’asticella. Con Simone parlavo a fine allenamento e gli ho spiegato di voler giocare palla a terra, con lui non possiamo alzarla ma in questo momento non c’è la qualità giusta e dovrà partire dalla panchina. Si è messo subito a disposizione, tutti insieme possiamo fare molto bene».

Sugli assenti:
«Giudici viene in panchina e sicuramente 30′ li può avere, mentre Marzorati lavora a parte».

Sulle palle inattive:
«Abbiamo lavorato anche su questo, sto cercando di capire anche chi ha il piede caldo in questo momento. La differenza con il Sudtirol è stata nei piazzati messi dentro da Casiraghi, sempre con i giri giusti. Abbiamo la qualità giusta per uscire da questo momento, ma bisogna pensare positivo perché fanno il lavoro più bello del mondo in una piazza incredibile».

Sulla borghesia da togliersi di dosso:
«Dai ragazzi pretendo fame e attenzione, penso che abbiano capito che tipo di persona sono. I direttori sono stati presenti e penso abbiano visto che la tensione è cambiata; il 90% della differenza nel calcio la fanno le palle inattive. Dobbiamo pensare tutti alla stessa maniera: Lecco è una piazza incredibile, durante la mia precedente esperienza abbiamo portato 2.200 persone allo stadio e questo è il calcio. Solo con i risultati possiamo far avvicinare la gente».

Su Iocolano:
«Ha fatto una buona settimana, come tutti. Qualche dubbio l’avrò fino a domani, ma penso di poter fare solo scelte giuste perché hanno lavorato tutti molto bene».

Piacenza-Lecco: i convocati di De Paola

Torna a disposizione il centrocampista Luca Giudici. 22 i convocati: assente per squalifica Patrick Enrici, infortunato Lino Marzorati. Out Leonardo Bia ed Ermes Purro.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio