Seguici

Motori

Questione di famiglia: Rossini & Rossini sul podio nel Rally Valli Ossolane

La scuderia oggionese conquista il terzo posto nella classe A6 nel classico Rally piemontese con Marco e Valerio Rossini, all’arrivo anche Max Bonizzoni e Manola Ciceri, quinti nella agguerrita classe N2

L'equipaggio formato da Rossini padre e figlio
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Bel terzo di classe per la famiglia erbese Rossini nel classico Rally Valli Ossolane, che anche in questa edizione valevole per la Coppa Rally Zona 1 ha registrato il pieno di iscritti. Nella gara su strada ossolana, diventata leggenda del territorio con le sue 58 edizioni, organizzata dalla Scuderia New Turbomark, per i colori della Abs Sport erano al via due equipaggi lariani formati da Marco e Valerio Rossini, padre e figlio, quindi Max Bonizzoni e Manola Ciceri, madre e moglie di Marco e Valerio. Il giovane driver di Tavernerio, con alle note nell’occasione il papà dottore, ha conquistato la terza posizione nella classe A6 con la Peugeot 106 Gti curata dal team Saldarini. Positiva anche la gara di Max Bonizzoni e Manola Ciceri, piazzatisi al quinto posto nella affollata classe N2 con la Citroen Saxo Vts curata sempre dal team Saldarini.

Il rally piemontese si è rivelato come tradizione molto insidioso e selettivo, come si è visto anche dall’alto numero di ritirati. Le prove speciali della Valle Vigezzo e Cannobina, tra le più spettacolari e difficili del panorama nazionale rallistico, hanno fatto ancora una volta la differenza. Marco e il papà Valerio hanno messo in pratica i consigli per completare il rally con la giusta regolarità e mantenere la terza piazza all’arrivo a Malesco.

Ecco le parole di Marco: «Sono felicissimo. Prendere la coppa in una gara come il Valli Ossolane è sempre un’emozione. Per me è come salire sul podio in un rally mondiale. Ho sempre amato questa gara e queste zone e riuscire a realizzare il sogno del podio di categoria è fantastico. Devo dire grazie a mio papà chi mi organizza sempre tutte le trasferte al meglio e oggi averlo a fianco mi ha motivato molto nei momenti decisivi della gara gara quando la tensione si è fatta sentire. Sono felice anche di avere concluso il rally davanti al mio amico Max Bonizzoni, pilota d’esperienza sempre incisivo».

Questo il commento di Max: «Dopo tanti anni di corse mi sto accorgendo sempre più che la classe N2 è ancora molto competitiva. È un quinto posto che ci soddisfa soprattutto per la qualità degli iscritti presenti. Ringrazio il team Saldarini per l’assistenza fornitaci e la mia navigatrice Manola, sempre professionale in ogni momento nelle speciali del Valli Ossolane che sono davvero un bel banco di prova».

Prossimi appuntamenti rallistici per la Scuderia oggionese nel weekend del 21/22 maggio con la partecipazione ai Rally del Grappolo in Piemonte e al rinato Valle Intelvi nel comasco con una nutrita flotta di equipaggi iscritti.

Bonizzoni e Ciceri

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Motori