Seguici

Volley

Picco Lecco, un nuovo innesto in regia: con Rimoldi c’è la giovane Gaia Belloni

La promettente palleggiatrice classe 2004 è la decima giocatrice ufficialmente inserita all’interno dell’organico che affronterà la prossima Serie A2

Gaia Belloni FIPAV PAVIA
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Quella che porta a Volley Certosa si conferma una strada molto battuta dalla Pallavolo Lecco Alberto Picco. Da lì è arrivata Martina Bracchi, accompagnata, durante la passata stagione, dalla schiacciatrice Irene Lanzarotti e dalla centrale Noemi Marsengo. E sempre dalla pianura pavese arriva una nuova giocatrice biancorossa: si tratta di Gaia Belloni, palleggiatrice classe 2004 che andrà ad affiancarsi alla confermata Rebecca Rimoldi in cabina di regia. Cresciuta nel vivaio certosino, la 18enne è stata «la nostra regista per eccellenza, l’orgoglio del Certosa. Dopo 6 anni trascorsi con noi, insieme a lei lasciamo un pezzo di cuore: la nostra prima atleta in Serie A!»: una sorta di preannuncio, quello dato dalla società lombarda arrivata quarta agli ultimi campionati regionali Under 19 e impegnata anche nel girone D di Serie B1, cui ha fatto seguito quello della Picco Lecco. Al momento la rosa biancorossa, che sarà guidata ancora una volta da coach Gianfranco Milano, è composta anche dalle confermate Martina BracchiArianna LanciniAnna RoccaRebecca Rimoldi, appunto, capitan Serena Zingaro e dalle nuove arrivate Ilaria BonviciniLivia TresoldiFederica Piacentini e Maria Teresa Bassi.

«Non vedo l’ora»

«Non vedo l’ora di conoscere le mie compagne e lo staff, mettendomi a lavorare, e d’iniziare una nuova avventura così importante per me. Sono contentissima. Ci vediamo in palestra!»: queste le prime parole di Belloni, che nel 2019 è stata tra le 12 atlete che hanno rappresentato la Lombardia al trofeo delle Regioni, mentre un anno fa è stata convocata dal direttore tecnico delle attività giovanili della Federazione italiana pallavolo (Fipav), Marco Mencarelli, per prendere parte allo stage di qualificazione nazionale previsto presso il centro Pavesi Fipav di Milano. «Molti motivi mi portano a Lecco. Sicuramente il tipo di campionato che disputeremo, poter giocare in A2 a 17 anni e la passione che emerge dalla società. A livello di squadra confido si creerà un gruppo unito, pronto a migliorare insieme, mentre a livello personale spero di legare con tutte le ragazze. Farò del mio meglio! La pallavolo per me è davvero tutto sin da quando ho 5 anni. È uno sport unico che mi consente di provare emozioni che nessuno è in grado di farmi provare».

Gaia Belloni: la scheda

Ha iniziato a 5 anni in una piccola società di paese, ma a 7 anni già vestiva la maglia della Riso Scotti a Pavia. A 11 anni si è spostata nelle fila del Certosa Volley per tutto il percorso giovanile: qui ha vinto numerosi titoli provinciali, uno regionale e ha ottenuto quattro accessi alle final four.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Volley