Seguici

Basket

In casa Basket Costa addii dolorosi e nuovi arrivi. Con il logo del 50°

Con la scelta di partecipare alla Serie A2 salutano quattro pilastri: Matilde Villa, Miki Vaughn, Lisa Jablonowski e Laura Spreafico. Vestiranno il biancorosso Gisel Villaruell, Angelica Tibè e Patricia Brossmann

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

La Limonta Costa Masnaga si rifà il look in vista della prossima Serie A2, da dove ricomincerà per scrivere un nuovo capitolo della sua gloriosa storia. Oltre a un nuovo logo, in casa brianzola si saluta l’arrivo di tre giocatrici che indosseranno il biancorosso nella stagione 2022/23. Si tratta di Gisel Villaruell, Angelica Tibè e Patricia Brossmann

Chi arriva

Gisel Villaruell: guardia italo-argentina, classe ’94, da tre anni in Italia. Nel 2019/20 approda a Marghera, per poi accasarsi nelle ultime due stagioni a Vicenza. Ha sempre avuto impatti molto positivi nel secondo campionato nazionale, chiudendo ogni volta sopra i 14 punti di media a partita. Dotata di estro e mani sensibili, porterà sia fantasia sia concretezza al quintetto masnaghese.

Angelica Tibè: un ritorno molto gradito dopo qualche anno passato dal “farsi le ossa” al “giocare da protagonista”. Ultima stagione a Costa nel 2018/19, la lunga classe ’96 è approdata poi in Sardegna, sponda Selargius. Da qui è volata a Vicenza nella stagione successiva e in quella appena conclusa ha conquistato una meritatissima promozione in serie A1 con San Giovanni Valdarno. Ci si aspetta grande solidità da lei.

Patricia Brossmann: ala grande nativa di Berlino, 25 anni, ora in forza alle Rockingham Flames in Australia, nella stagione passata ha fatto vedere le sue skill in quel di Hannover, dove ha chiuso con una bella doppia doppia (10.8 ppg + 10.6 rpg). Una giocatrice energica e di carattere, saprà conquistare il pubblico di casa.

Le conferme

Nel roster 2022/23 Costa conferma Vittoria Allievi, sempre più indispensabile nelle dinamiche di squadra ed Eleonora Villa, chiamata a spiccare il volo. Insieme a loro Beatrice Caloro, Ilaria Bernardi e Cristina Osazuwa, molto positive ogni qualvolta sono state chiamate a dare battaglia sul parquet. A loro si aggiunge Roberta Tentori e il duo Laura Toffali/Giorgia Balossi, ancora in attesa di scrivere il proprio futuro.

Chi parte

Chi dà l’addio a Costa è Matilde Villa, l’astro attorno al quale sono ruotate le ultime due stagioni in Serie A1. La prossima 18enne non può certo scendere in A2, e anzi alzerà il livello vestendo la maglia della Reyer Venezia, con cui lotterà per lo Scudetto. Allo stesso modo Mikayla Vaughn non potrà continuare la sua esperienza a Costa, mentre Marika Labanca sarà protagonista in un’altra piazza di A2. Laura Spreafico, protagonista di un’eccellente stagione, volerà in Spagna dopo avere accettato l’offerta del Gernika. Lisa Jablonowski, pilastro in campo e fuori, è tornata in Lussemburgo per continuare gli studi. Nello staff tecnico dà l’addio, dopo un decennio, Gabriele Pirola, nel tempo tecnico delle giovanili e anche della prima squadra.

Compleanno e nuovo logo

Nel frattempo lo scorso weekend il Basket Costa ha festeggiato cinquant’anni dalla fondazione con un appuntamento al palazzetto di via Verdi al quale hanno partecipato le “vecchie glorie”. «È stato bello – ha commentato il patron biancorosso Fabrizio “Bicio” Ranieri – essere riusciti a riunire qui tutti questi atleti, allenatori, collaboratori. È stato come rivivere in un pomeriggio 50 anni di vita, tutti quanti con lo spirito che da sempre ci caratterizza. Sarà lo stesso anche nel prossimo torneo, in serie A2. Vogliamo fare il campionato che possiamo permetterci di fare con le nostre forze, con le ragazze che abbiamo e che conosciamo. La gente viene a vedere le partite e si affeziona agli atleti che riconosce e segue per anni: così deve essere. Si guarda al futuro con quello che si ha nel presente senza dimenticare quello che ci ha insegnato il passato».

Nell’occasione, oltre all’asta benefica delle 50 magliette “limited edition” (ricavato donato a Fondazione Candido Cannavò per lo Sport e a Tam Tam Basket), è stato presentato il nuovo logo del cinquantennale che accompagnerà il sodalizio nel prossimo futuro, ancora aperto e tutto da scrivere.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket