Seguici

Basket

Il Basket Lecco a Riva del Garda per rinascere

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Sfida importante, ma non decisiva quella che aspetta il Basket Lecco a Riva del Garda domenica prossima contro Cartiere del Garda Riva, squadra che tra l’altro ha appena subito una penalizzazione di 6 punti che l’ha riportata a zero punti in classifica.

Quindi è probabile che il Basket Lecco debba prepararsi ad affrontare degli avversari molto arrabbiati che vorranno rifarsi della squalifica.

Nel frattempo capitan Negri si sta lentamente riprendendo dall’infortunio occorsogli al tallone sinistro. Capitano quando pensi che ti si possa rivedere in campo? “Ora va meglio, questa settimana mi sono sottoposto a della laser terapia presso il centro del Presidente Tallarita. In pratica ho ancora un versamento ed un piccolissimo legamento del tallone rotto. Fa ancora male ad appoggiare il piede, ma domenica sarò in panchina. Per il rientro penso che sia ancora difficile dare una data precisa”.

Garetto in settimana vi tiene sotto pressione, quanti allenamenti fate? “Siamo in campo dal martedì al venerdì. Al martedì iniziamo con una riunione per analizzare la partita appena giocata. Poi, essendo il primo giorno della settimana, facciamo forse l’allenamento più intenso della settimana con atletica e tiro. Il mercoledì si gioca di più anche se facciamo una sessione di pesi, analizziamo le diverse situazioni di gioco e alla fine, come dicevo si gioca”.

E poi? “Il giovedì l’allenamento è più improntato sulla partita, facciamo dei 4 contro 4, studiamo la difesa e le diverse situazioni e poi si gioca. Il venerdì è il giorno dell’ultimo allenamento e se la partita si gioca al sabato è più leggero e dura 50 minuti, mentre se si gioca la domenica arriviamo all’ora e mezza. Prima dell’allenamento facciamo una sessione tecnica dove studiamo i prossimi avversari, i loro giochi, il video delle azioni e dei giochi dei giocatori, il tutto preparato dal vice. Poi si va sul campo per un allenamento con molta intensità, tattica e si rivedono le scelte”.

Come vedi il Basket Lecco, secondo te la panchina è corta? “No, sicuramente no. Dobbiamo solo uscire da questa situazione critica il che ci permetterà di liberare la mente per poter giocare più sciolti. Per il momento quello che ci ha penalizzato sono stati gli infortuni. Secondo me il campionato inizierà domenica in quanto in caso di vittoria troveremo maggior forza e morale. Poi ci aspettano partite con squadre più abbordabili, anche se la vittoria non è mai scontata. Infatti fino ad oggi abbiamo incontrato quasi tutte squadre che ora sono in testa alla classifica”.

Quindi visto che Negri ha citato il vice Bocciarelli Corrado abbiamo sentito la sua opinione sullo stato della squadra.

Bocciarelli domenica siete a Riva del Garda squadra che ha appena subito 6 punti di penalizzazione, come la vede: “Saranno molto adirati, per non dire di peggio. Loro sono una squadra giovane, molto giovane e penso che metteranno la partita sulla corsa. Hanno un giusto mix di giovani come Rossi e giocatori d’esperienza come Pastori e Meschino. Non dobbiamo cadere nel loro gioca di prendere la partita in velocità altrimenti diventa difficile. Questa settimana abbiamo lavorato molto bene e duramente. Ho preparato video e situazioni sugli avversari quindi arriveremo al match preparati”.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket