Seguici

Altro

Sci Club Lecco<br />A Madesimo show della Nobis: 2 Ori e tanti applausi

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

MADESIMO – Il tempo non facilita le cose in quel di Madesimo dove Domenica e Lunedì si sono svolte le gare Fis Junior che hanno visto impegnati i team sia maschile che femminile. Le piste stracolme di neve infatti hanno creato non poche difficoltà agli atleti soprattutto a coloro che sono partiti con numeri di pettorali alti, penalizzati dai tracciati malconci e costellati da veri e propri crateri.

Passando alla gara, one woman show, con Martina Nobis vera e propria regina di specialità capace di dettare legge e conquistare oro e relativo primo posto in entrambe le gare.

Nel Gigante di Domenica l’atleta dello Sci Club Lecco ha fermato il crono sul tempo di 1’47”51: nessuno meglio di lei. La Nobis è stata capace di sfoderare due manche perfette dimostrando di vivere un periodo di forma invidiabile.
In 30^ posizione ha chiuso Debora Ferrari e in 46^ Beatrice Smussi. Peccato invece per Gaia Martinelli molto brava nella prima manche ma sfortunata nella seconda dove è uscita.
Sempre Domenica, nella gara maschile, vinta da Nicola Ottelli, 27° posto di Giorgio Venini autore di un’ottima prestazione ma sfortunato a non essere entrato nei primi trenta nella prima manche per una sola posizione. Il 31° posto infatti non gli ha permesso di sfruttare l’inversione nella seconda manche. Stessa sorte gli è toccata nella gara del giorno successivo. Buon 32° posto invece per Pietro Migliazza rientrato dopo l’infortunio. 34° posto infine per Edoardo Pedercini e 48° per Tommaso Marcaldo gara, la loro, condizionata dal tracciato gibboso.

Nella gara di Lunedì, nuovamente stra-dominio tra le donne di Martina Nobis che a dispetto di Paganini si ripete alla grande salendo sul podio più alto con il tempo di 1’51”56. Buon 12° posto per la compagna di squadra Gaia Martinelli, quindi 25° posto per Debora Ferrari.
Nella gara maschile, vinta da Pietro Zazzi, 35° posto per Edoardo Pedercini e 40° per Pietro Migliazza. Fuori invece nella seconda manche Tommaso Marcaldo e Giorgio Venini.

Infine, ma non da ultimo, Tommaso Sala impegnato in Coppa Europa sulle nevi di Les Menuires ha chiuso la prima manche dello Slalom Gigante al 31° posto dopo essere partito con il pettorale 74, peccato poi per l’errore commesso nella seconda prova che non gli ha permesso di concludere la gara. La sua prestazione non è comunque passata inosservata e per l’atleta dello Sci Club Lecco classe 1995 è giunta la convocazione per il Gigante di Cras Montana valido ancora per la Coppa Europa.

Fonte: www.sciclublecco.it 

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Altro